Il produttore inglese, uno degli artefici del sound British anni Novanta, torna con Decision Time (e con lui c'è Burial)

Nel recente Time’s Passage Enrico Pieranunzi con il suo Jazz Ensemble miscela brani originali e riletture dal passato

In Because of a Flower la produttrice statunitense mette a nudo con grazia la propria identità

Il Mediterranean Blues di Baba Sissoko è diventato un progetto, e ritorna in un nuovo disco per Caligola

Idiot Prayer documenta un concerto ai tempi del Covid-19, con Nick Cave da solo all'Alexandra Palace

Francesco Massaro continua la sua fascinosa evocazione sonora sulle tracce dei bestiari immaginari

La cantante ghanese-americana Amaarae si sta prendendo la scena: The Angel You Don’t Know è il suo primo album

Affiora dopo 25 anni il materiale registrato dal duo viennese, pietra filosofale del “chill out”

 

Whole New Mess è il nuovo album di Angel Olsen, e conferma il valore e l'originalità della cantautrice americana

In Fading il produttore tedesco Stefan Betke descrive il trauma della demenza senile

Manzamà (per Squilibri) segna il ritorno dei Fratelli Mancuso dopo 10 anni; tra gli ospiti, Franco Battiato

Un cd e un dvd documentano una rara ripresa degli "intermedi" della Pellegrina di Bargagli, con Modo Antiquo diretto da Sardelli

Magic è il nuovo album a forma di radio del produttore statunitense Daniel Lopatin

Serenin, nuovo album del gruppo ligure, dialoga con la musica del Mar Nero e della penisola anatolica

Il nuovo Compass Confusion del "gruppo" di Craig Taborn è un disco grandioso

Paolo Zanzu incide le Suites per clavicembalo dette anglaises