Esce infine Homegrown, il disco mancato di Neil Young che raccoglie materiali incisi tra il 1974 e il 1975; ed è bellissimo

Un jour (Nota records) restituisce l'essenzialità del duo tra Alessandra Franco e Anna Garano

Motivi ferma di Eleonora Bordonaro (Finisterre) conferma il talento della cantante siciliana

Primo disco da cantautore per Beppe Gambetta, Where the Wind Blows / Dove tia o vento, tra la Liguria e l'America

Music of our Times è stato completamente improvvisato da Gary Husband e Markus Reuter in uno studio in Giappone, poco prima del lockdown

Atalante è il progetto del contrabbassista Federico Marchesano con Louis Sclavis, Enrico Degani e Mattia Barbieri

Viva Santa Liberata di Matilde Politi è un viaggio aspro e affascinante nell'immaginario femminile del folk siciliano

Villandorme è il trio di Lino Straulino con Alessia Valle e Alvise Nodale, tra folk inglese "storico" e classici della musica popolare italiana

Open è il nuovo lavoro dei Whisky Trail, dal celtismo anni Settanta a una (nuova?) psichedelia folk

Donna, voja e fronna è il progetto di Lucilla Galeazzi con UmbriaEnsemble, con le musiche di Piero G. Arcangeli

Amoreamaro è il nuovo, splendido lavoro della cantante Maria Mazzotta, già con Canzoniere Grecanico Salentino

Napoli 1534 / Tra moresche e villanelle è il nuovo disco della Nuova Compagnia di Canto Popolare, oggi capitanata da Corrado Sfogli e Fausta Vetere