Lo Staatstheater Hannover annuncia tagli 

Tagli di orario lavorativo e stipendio per i 915 dipendenti del teatro per contenere la crisi e evitare licenziamenti 

News
classica
Lo Staatstheater di Hannover
Lo Staatstheater di Hannover

Dopo la chiusura imposta per contenere il contagio da coronavirus, come in Italia e Austria anche in Germania arrivano le prime ripercussioni sui lavoratori.

Il coronavirus e i teatri in cassa integrazione

Lo Staatstheater di Hannover ha annunciato di aver messo tutti i suoi dipendenti in orario ridotto e con conseguente decurtazione dello stipendio. Tale misura è stata applicata con effetto retroattivo a partire dal 16 marzo. Spiega la direzione del teatro che tale misura si è resa necessaria per contenere le conseguenze sul piano finanziario della crisi ed evitare licenziamenti. La direzione del teatro e i rappresentanti sindacali hanno anche annunciato un accordo per evitare disagi ai dipendenti nelle fasce di reddito più basse. 

Come molti teatri in Germania e Austria, lo Staatstheater di Hannover ha una programmazione articolata fra opera, prosa e balletto. Nel suo organico vanta un totale di 915 dipendenti fra masse artistiche, tecnici e personale amministrativo.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Allo Sperimentale di Spoleto un Rigoletto portato in scena come una spietata partita a scacchi, che offre anche la soluzione per rispettare le norme contro il contagio

classica

Dopo la grave malattia che l’aveva costretta alla sospensione dalla direzione artistica del festival wagneriano, è stato annunciato il suo ritorno dal 21 settembre

classica

Torino: il 17 settembre prende il via la stagione "Concerti d'autunno"