Le musiche di Villa Pennisi

Fino al 13 agosto ad Acireale la tredicesima edizione della rassegna che coniuga musica, architettura, design e eco-sostenibilità

News
classica
Un concerto a Villa Pennisi
Un concerto a Villa Pennisi

Fino al 13 agosto torna ad Acireale Villa Pennisi in Musica, rassegna giunta alla tredicesima edizione che coniuga musica, architettura, design e eco-sostenibilità. Dal 1 al 7 agosto, l’anteprima del festival presenterà in alcuni suggestivi luoghi di Acireale i concerti degli studenti dei corsi di Villa Pennisi in Musica e di alcune promesse della scena musicale internazionale grazie alla collaborazione con Avos Project Scuola Internazionale di Musica, scuola internazionale di alto perfezionamento musicale.

Dal 8 al 13 agosto la rassegna si sposterà nel giardino di Villa Pennisi. Dopo l’apertura affidata al Sestetto Stradivari, storica presenza del festival, il palcoscenico di Villa Pennisi accoglierà, fra gli altri, i pianisti Beatrice Rana con Massimo Spada, Andrea Obiso, David Romano e Alessio Pianelli (9 agosto), il violinista Andrea Obiso con il pianista Mario Montore (10 agosto), e il clarinettista Alessandro Carbonare con il violinista David Romano, il violoncellista Diego Romano e il pianista Mario Montore in un programma interamente consacrato alle musiche di Brahms (11 agosto). Il 12 agosto la compagnia teatrale “I Pesci” cura l’allestimento de L’ospite B, pantomima per tre attori e quartetto d’archi, che riunisce Atto senza parole II di Samuel Beckett e Music for the Lodger di Ezio Bosso, autore anche delle musiche di scena. Conclusione nel segno di Astor Piazzolla, di cui si celebra il centenario della nascita, con Mario Montore, David Romano e Diego Romano impegnati in alcune delle sue pagine più rappresentative ed intime del musicista argentino.

In concomitaza con il festival, si terrà la Summer School per musicisti, designer e architetti che collaboreranno insieme ai docenti alla costruzione della ReS cioè la Resonant String shell, manufatto temporaneo in legno per la musica e lo spettacolo all’aperto, costruito durante i giorni del festival, vincitore del Peter Lord Award, assegnato nel 2015 dal britannico Institute of Acoustic per la sua eccezionale e innovativa progettazione acustica.

Il programma completo della rassegna è qui 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il festival proporrà a Roma e Rieti il capolavoro di Menotti. 

classica

Il 4 ottobre con la Filarmonica della Scala per la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Milano Monza Brianza

classica

Presentata la nuova stagione del Teatro Stabile del Veneto, la prima del direttore Giorgio Ferrara