Klaus Mäkelä è il nuovo direttore dell’Orchestre de Paris

Un finlandese di soli ventiquattro anni nominato direttore musicale della prestigiosa orchestra francese

News
classica
Klaus Mäkelä
Klaus Mäkelä

L’Orchestre de Paris ha annunciato la nomina di Klaus Mäkelä a suo nuovo direttore musicale per una durata di cinque anni. Quest’incarico, che lo impegnerà per dodici settimane all’anno, diventerà effettivo all’inizio della stagione 2022-2023, ma già dal settembre di quest’anno il ventiquattrenne direttore finlandese sarà il consigliere musicale dell’orchestra. Succede a Daniel Harding, il cui incarico è scaduto l’agosto scorso e che annunciò allora la sua intenzione di non rinnovarlo e di prendersi un anno sabbatico dalla direzione d’orchestra per dedicarsi alla sua grande passione di pilota d’aerei, il che non gli ha impedito di continuare a esercitare le funzioni di direttore principale dell’Orchestra Sinfonica della Radio Svedese e di dirigere regolarmente altre orchestre come ospite.

Nel comunicato dell’Orchestre de Paris si legge che “un processo approfondito di ricerca d’un nuovo direttore musicale […], che ha coinvolto fortemente la direzione e i musicisti dell’orchestra, ha portato alla scelta, assunta dall’intero collettivo, di Klaus Mäkelä, direttore dal talento già unanimemente riconosciuto e dalla personalità radiosa, che ha manifestato un reale desiderio di lavorare sul lungo periodo con i musicisti dell’Orchestre de Paris e di aderire al progetto culturale portato avanti dalla Philharmonie”, la sala – o piuttosto il complesso di sale - inaugurata nel 2015 in cui l’orchestra dà i suoi concerti e di cui è parte integrante. Dal canto suo Mäkelä ha dichiarato: "La mia prima esperienza con i meravigliosi musicisti dell'Orchestra di Parigi, che ammiro da molto tempo, è del giugno 2019 ed è stata intensa ed arricchente. La sensazione di fiducia e di relazione stretta e immediata che ho provato, mi ha sollecitato ad accettare senza esitazione l'invito a diventarne il prossimo direttore musicale”.

Quella del ventiquattrenne Mäkelä è una carriera fulminante, che l’ha portato a diventare direttore musicale e consigliere artistico anche dell’Orchestra Filarmonica di Oslo a partire dal prossimo agosto. Non esiste direttore altrettanto giovane che abbia tali responsabilità alla guida di orchestre di livello internazionale come queste. A Oslo i suoi immediati predecessori sono stati direttori che rispondono ai nomi di Mariss Jansons, André Previn, Jukka-Pekka Saraste e Vasily Petrenko. Ancora più prestigioso l’elenco dei direttori musicali della relativamente giovane Orchestre de Paris, fondata nel 1967 da Charles Münch, che morì dopo appena un anno e a cui sono succeduti Herbert von Karajan, Georg Solti, Daniel Barenboim e via di questo passo.

Il primo concerto che dopo la sua nomina Mäkelä dirigerà con l’Orchestre de Paris avrà luogo il 18 e 19 novembre, con la Sinfonia n. 2 “Resurrezione”di Mahler.

 

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il governo britannico vara un pacchetto di 1,57 miliardi di sterline per sostenere le arti

classica

Il critico musicale aveva fondato "Musica Viva"

classica

A Palermo concerti e spettacoli da luglio a settembre nella sala del Massimo e nel Teatro di Verzura