Il primo violino dei Berliner è donna

È la prima volta nei 140 di storia dell’orchestra tedesca

News
classica
Vineta Sareika-Völkner
Vineta Sareika-Völkner

Vineta Sareika-Völkner si è imposta nell’audizione per il posto di primo Konzertmeister dei Berliner Philharmoniker. È la prima volta che una donna ricopre questo ruolo nei 140 anni di storia dell’orchestra berlinese. La violinista lettone è entrata nei primi violini dei Berliner Philharmoniker nel maggio dello scorso anno.

Nata a Jūrmala, non lontano dalla capitale Riga, da una famiglia di artisti, Vineta Sareika-Völkner ha iniziato lo studio del violino all’età di cinque anni. In seguito ha studiato con Gérard Poulet al Conservatoire national di Parigi e in seguito con Augustin Dumay alla Cappella musicale Queen Elisabeth a Waterloo in Belgio. Nel suo percorso professionale, Sareika-Völkner è stata primo violino di spalla della Royal Flemish Philharmonic fra il 2011 e il 2013, e regolarmente spalla ospite dell’Orchestra de la Monnaie e della Filarmonica di Bruxelles. Fra il 2012 e il 2021 è stata il primo violino del Quartetto Artemis. Dal 2017 Vineta Sareika-Völkner è anche docente di musica da camera all’Università delle Arti di Berlino.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Siena: dal 5 luglio al 2 settembre

classica

Andrea  Battistoni compone Pucciniana

classica

In programma cento spettacoli da settembre a novembre