Il Festival Pucciniano si farà

Tre le opere del cartellone e numerose serate musicali con Stefano Massini, Stefania Sandrelli e l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano

News
classica
Il Festival Puccini
Il Festival Puccini

Anche il Festival Puccini si farà. Saranno 18 le serate di musica dal 26 giugno e il 14 agosto fra il Gran Teatro in riva al lago di Torre del Lago, e la Cittadella del Carnevale e Villa Paolina a Viareggio. Naturalmente il progetto presentato lo scorso febbraio è stato rinviato al 2021 per lasciare spazio a una edizione che rispetti i protocolli sanitari imposti dalle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19 e di sicurezza per pubblico, maestranze e artisti. “La voglia di divertimento, di cultura, di musica, di trasgressione che abbiamo avvertito e condiviso nel lungo periodo di isolamento ci ha naturalmente convinti della necessità di realizzare, pur nel rispetto dei protocolli, “una stagione del Festival Puccini al tempo del Coronavirus” ha dichiarato la Presidente della Fondazione Festival Pucciniano Maria Laura Simonetti.

L’edizione numero 66, la prima con la direzione artistica di Giorgio Battistelli, propone tre nuove produzioni: si apre con Gianni Schicchiin un nuovo allestimento ispirato al tempo del Covid-19 in scena nello spazio della Cittadella del Carnevale di Viareggio e si prosegue con Tosca con la direzione di Alberto Veronesi e Madama Butterfly. I dettagli della manifestazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa mercoledì prossimo, ma alcuni momenti forti del festival sono stati anticipati. Fra questi il concerto “La voce della luna” (11 luglio) nel Gran Teatro Giacomo Puccini con protagonista lo scrittore e drammaturgo Stefano Massini impegnato in un racconto accompagnato dall’Orchestra del Festival Puccini. Stefania Sandrelli animerà il progetto “Agli Astri e al Ciel” (13 e 14 luglio), due serate intorno a Toscacon composizioni commissionate a otto giovani compositrici italiane ispirate all’opera pucciniana, preludio alla produzione che l’attrice viareggina firmerà nell’edizione 2021 del Festival Puccini. L’Orchestra del Festival Puccini sarà anche presente nella grande Piazza della Cittadella del Carnevale di Viareggio per accompagnare la proiezione di Tempi moderni di Charlie Chaplin (18 luglio). Presenza di prestigio, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano arriverà sulla scena del Gran Teatro Giacomo Puccini per un programma sinfonico fra Puccini e Beethoven (28 luglio).

Nel cartellone anche la rassegna di concerti “nel Giardino di Paolina” nella cornice del giardino di Villa Paolina e corsi di formazione e perfezionamento nell’ambito della Puccini Festival Academy destinati a giovani cantanti coinvolti anche nel programma di opere e concerti.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Ritrovato dalla musicologa Angela Ida De Benedictis il manoscritto inedito “Serenata per Luisa” di Bruno Maderna

classica

Netrebko in Tosca diretta da Valčuha, Kaufmann in Aida diretta da Mariotti

classica

La direttrice d'orchestra protagonista della vita musica fiorentina