I nuovi duetti di Enrico Pieranunzi

Con “Art of the Duo” tornano i concerti in streaming del musicista romano

News
jazz
Pieranunzi Duo

Avviati lo scorso 20 febbraio grazie al dialogo intessuto con la voce di Simona Severini – performance disponibile online fino al 3 marzo – i nuovi duetti di Enrico Pieranunzi rinnovano l’impegno del pianista e compositore romano in una serie di inediti appuntamenti on demand titolati “Art of the Duo”.

Sulla scorta dell’esperienza rappresentata dagli “Home concerts” del maggio dello scorso anno, Pieranunzi torna in streaming fino al 28 marzo 2021 con una serie di concerti che valorizzano la sua predilezione per la dimensione espressiva del “duo”, una declinazione che l’artista romano ha coltivato da sempre con significativo interesse, basti pensare ai suoi incontri con Chet Baker, Jim Hall, Lee Konitz, Phil Woods e Marc Johnson.

Un dialogo “a due” che si conferma particolarmente congeniale al pianista che ha deciso – in questo prolungato periodo orfano di esibizioni dal vivo in presenza – di raggiungere il suo pubblico dando vita a tre concerti on demand rigorosamente, appunto, in duo, trasformando per l’occasione la sua residenza in un vero e proprio studio di registrazione.

La rassegna “Art of the Duo”, dopo l’incontro inaugurale tra lo stesso Pieranunzi e Simona Severini, prosegue con il dialogo con il sassofonista Rosario Giuliani (dal 4 al 16 marzo 2021), per concludersi con l’incontro con il chitarrista Stefano Cardi (dal 17 al 28 marzo 2021).

I biglietti sono disponibili al prezzo di 5,99 € a concerto.

Per maggiori informazioni: www.internationalmusic.it e www.enricopieranunzi.it.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Dal 18 settembre al 24 ottobre con John Scofield e Dave Holland, Mauro Ottolini, Camille Bertault, Trilok Gurtu e molti altri

jazz

Dal 16 al 19 settembre la 42esima edizione della rassegna, con Marcin Wasilewski, Kurt Elling, il quartetto di D'Andrea e Douglas e Tigran Hamasyan

jazz

Dal 28 agosto un trekking di avvicinamento, e il 4-5 settembre all'Aquila la nuova edizione di Il jazz italiano per le terre del sisma