Anche la Casa del Jazz riaccende l’estate del jazz

Ripartita la stagione a Roma, che prosegue fino a settembre con Una striscia di terra feconda 

News
jazz
Casa del jazz Roma

Oltre ai festival – che abbiamo già raccontato qui –  e a tante altre realtà che, con un bel po’ di fatica e altrettanto entusiasmo, stanno programmando in sicurezza l’estate del jazz, anche la Casa del Jazz di Roma ha “riacceso” i motori dall’inizio di luglio e proseguirà fino a settembre, concludendosi con i concerti di Una striscia di terra feconda, nel Parco di Villa Osio.

– Leggi anche: 10 festival jazz che si terranno lo stesso

Nel ricco cartellone allestito dalla Fondazione Musica per Roma, ovviamente tanto jazz italiano, ma anche Michael League e Bill Laurence degli Snarky Puppy e Omar Sosa. In questa prima parte del programma spiccano anche Antonello Salis e Tankio Band (15 luglio), Franco D’Andrea (17 luglio), Giovanni Guidi e Luca Aquino duo e Giovanni Guidi Little Italy (22 luglio), Roberto Gatto (23 luglio), Ettore Fioravanti “Opus Magnum” (24 luglio), il Roberto Gatto Quartet (5 agosto) e Giovanni Tommaso “Bassoprofilo” (7 agosto).

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Dal 18 settembre al 24 ottobre con John Scofield e Dave Holland, Mauro Ottolini, Camille Bertault, Trilok Gurtu e molti altri

jazz

Dal 16 al 19 settembre la 42esima edizione della rassegna, con Marcin Wasilewski, Kurt Elling, il quartetto di D'Andrea e Douglas e Tigran Hamasyan

jazz

Dal 28 agosto un trekking di avvicinamento, e il 4-5 settembre all'Aquila la nuova edizione di Il jazz italiano per le terre del sisma