Il jazz di settembre 2018: la playlist del gdm

Le novità jazz del mese da ascoltare in una playlist esclusiva

La Playlist del gdm
Articolo
jazz

Dall'energia iconoclasta dei finlandesi Mopo alle delicate atmosfere di Trygve Seim, passando per l'ambizioso nuovo progetto orchestrale di Wayne Shorter; i duetti d'eccezione tra Mark Turner & Ethan Iverson e tra Bill Frisell e Mary Halvorson; le canzoni resistenti di Marc Ribot; nuove e classiche declinazioni del piano trio con Phronesis, Stefan Aeby e Fred Hersch; il solo basso di Alessandro Fedrigo e l'intramontabile magia di Louis Moholo-Moholo.

ASCOLTA LA PLAYLIST DI MARZO

ASCOLTA LA PLAYLIST SPECIALE DI PASQUA

ASCOLTA LA PLAYLIST DI APRILE

ASCOLTA LA PLAYLIST DI MAGGIO

ASCOLTA LA PLAYLIST DI GIUGNO

ASCOLTA LA PLAYLIST DELL'ESTATE

Tutta da ascoltare, al lavoro o in macchina, rilassati in vacanza o mentre cucinate, da condividere sui social se vi piace, ecco la Playlist jazz del mese di settembre del giornale della musica!

Tracklist

1. Mopo: "Tökkö" (da Mopocalypse, WeJazz Records)

2. Fred Hersch Trio: "We See" (da Live in Europe, Palmetto Records)

3. Wayne Shorter: "Prometheus Unbound" (da Emanon, Blue Note Records)

4. Alessandro Fedrigo: "Obscurio" (da Secondo Solitario, nusica.org)

5. Phronesis: "The Edge" (da We Are All, Edition Records)

6. Louis Moholo-Moholo’s Five Blokes: "B My Dear "(da Uplift The People, Ogun Records)

7. Marc Ribot: "How to Walk in Freedom" (da Songs Of Resistance 1942-2018, ANTI Records)

8. Mark Turner & Ethan Iverson: "Dixie’s Dilemma" (da Temporary Kings, ECM Records)

9. Bill Frisell & Mary Halvorson: "Shenandoah" (da The Maid With The Flaxen Hair, Tzadik)

10. Stefan Aeby Trio: "Song For A." (da The London Concert, Intakt Records)

11. "Trygve Seim: Sol’s Song" (da Helsinki Songs, ECM Records)

 

 

Se hai letto questo articolo, ti potrebbero interessare anche

jazz

Le novità jazz del mese da ascoltare in una playlist esclusiva

jazz

È morto a Oslo Jan Erik Kongshaug, ingegnere del suono collaboratore di Manfred Eicher e tra gli inventori del "suono ECM"

jazz

Una nuova partnership lega il Conservatorio di Parma e ParmaJazz Frontiere a un network europeo di formazione e festival