Vicenza: arriva Schiff

Il Teatro Olimpico riapre: 1° e 2 maggio

News
classica
Andras Schiff (Foto Yutaka Suzuki)
Andras Schiff (Foto Yutaka Suzuki)

C'è il pubblico in sala e c'è la diretta streaming (sul canale YouTube della Società del Quartetto) per salutare la riapertura del Teatro Olimpico di Vicenza con il festival Omaggio a Palladio e Andras Schiff: appuntamento sabato 1° maggio alle 20 con un programma a sorpresa e domenica 2 maggio alle 20 Schiff suona insieme a Erich Hobarth al violino e Christophe Coin al violoncello. «Siamo particolarmente felici che sia proprio Sir András Schiff a riaprire la nostra attività dal vivo dopo tante iniziative realizzate in streaming e in tv – commenta il presidente della Società del Quartetto Paolo Pigato – e lo siamo per una serie di motivi. Schiff è cittadino onorario di Vicenza, proprio in questi giorni è stato nominato Accademico Onorario di Santa Cecilia e il suo festival al Teatro Olimpico rappresenta un punto focale della nostra programmazione annuale, oltre che un vanto per la Città. È vero, non ci saranno i tanti turisti stranieri che ogni anno si davano appuntamento a Vicenza per seguire Omaggio a Palladio – prosegue Pigato – ma sono certo che i vicentini ne approfitteranno per gustarsi il loro teatro e assistere a due serate di grande musica. Se il 25 ottobre scorso siamo stati gli ultimi a organizzare un concerto all'Olimpico prima della chiusura dei teatri, e anche in quell'occasione sul palco c'era un illustre artista come Iván Fischer con la Budapest Festival Orchestra, il primo maggio saremo i primi a far risuonare di nuovo la musica nel gioiello palladiano».

Sabato 1° maggio ore 20.00

 

Domenica 2 maggio ore 20.00

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Puccini Academy è il laboratorio formativo della Fondazione Festival Pucciniano per giovani musicisti

classica

Al termine del concerto dei Wiener le sgradevoli parole di Muti verso il direttore scaligero

classica

Dal 7 al 21 giugno a Parma l’edizione “zero” della nuova manifestazione promossa dalla fondazione Toscanini tra concerti, conferenze e un convegno, oltre a un concorso per giovani direttori