Ritorna Mundus, musica oltre i confini

Fino al 4 agosto tra le province di Reggio Emilia e Modena la storica manifestazione di ATER Fondazione

News
oltre
Danilo Rea
Danilo Rea

Giunta alla sua XXVI edizione e avviata lo scorso 15 giugno a Scandiano con Iaia Forte e Javier Girotto impegnati in “Interno familiare” – spettacolo ispirato al libro di Anna Maria Ortese Il mare non bagna Napoli – l’edizione 2021 Festival Mundus ritorna ad abitare i diversi luoghi sparpagliati tra Reggio Emilia, Modena, Casalgrande, Correggio, Scandiano e Carpi con un programma che, fino al 4 agosto, propone 23 appuntamenti coinvolgendo 100 tra artisti italiani e internazionali.

La storica manifestazione di ATER Fondazione torna quindi a proporre la sua offerta artistica ampio raggio, superando i confini tra i generi, a volte intrecciandoli: dal jazz italiano e internazionale al pop, dalla musica popolare alla canzone d’autore, proponendo in cartellone diverse novità artistiche, come, ad esempio, il primo disco da solista di Rachele Bastreghi, “Psychodonna” (Carpi, 30 giugno), e i nuovi progetti dei protagonisti del jazz del nostro Paese: Cristina Donà anticiperà alcuni brani del nuovo disco (Reggio Emilia, 5 luglio); Peppe Servillo con il Pathos ensemble sarà protagonista di un concerto-reading su Il carnevale degli animali di Camille Saint-Saëns (Reggio Emilia, 20 luglio); Danilo Rea presenterà il suo ultimo progetto dedicato ai poeti della canzone italiana (Reggio Emilia, 2 agosto).

E ancora, musicisti, cantanti, compositori della scena contemporanea italiana riuniti in formazioni “all stars” per progetti originali come L’Istituto Italiano di Cumbia, capitanato da Davide Toffolo in un concerto alla scoperta dei frenetici ritmi della cumbia sudamericana (Modena, 19 giugno), e i London 69 in Performing the Beatles (Modena, 8 luglio), un tributo ideato ed eseguito, tra gli altri, dai membri di gruppi quali Afterhours, Tiromancino, The Winstons, Baustelle.

Tra i nomi internazionali troviamo Dominic Miller (Casalgrande, 16 luglio), storico chitarrista di Sting, che presenterà il suo ultimo disco, Absinthe, mentre per la prima volta a Mundus arriva il pianista David Helbock (Casalgrande, 4 agosto), giovane protagonista del jazz europeo.

Il festival prevede, inoltre, la presenza di una delle maggiori interpreti della musica italiana come Nada, che, in duo con il chitarrista Andrea Mucciarelli passerà in rassegna i più grandi successi di ieri e di oggi (Modena, nuova data 9 luglio), mentre tra gli altri ospiti appare anche il giovane rapper e cantautore Davide Shorty, tra i protagonisti dell’ultima edizione del Festival di Sanremo, con il suo disco “Fusion” (Modena, 23 luglio).

Per informazioni e programma completo consultare il sito dedicato al festival Mundus.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

Anche Stefano Bollani tra gli artisti del nuovo cartellone che offre sette appuntamenti tra musica e cabaret dal 23 agosto al 2 settembre

oltre

Dal 16 al 28 agosto nelle Marche, nel segno di Piazzolla e Stravinskij

oltre

Il 24 luglio Julian Lage, ma la rassegna estiva del Centro Santa Chiara prosegue fino a fine agosto