“Musica e Parole”, oltre il carcere

L’11 aprile la Casa di Reclusione di Opera ospita il Doré Quartet per la conversazione-concerto ideata da Le Dimore del Quartetto e Associazione Culturale Cisproject

News
classica
Doré Quartet
Doré Quartet

Giovedì 11 aprile la Casa di Reclusione di Opera ospita per il terzo anno consecutivo “Musica e Parole”, il format nato dalla collaborazione tra Le Dimore del Quartetto e l’Associazione Culturale Cisproject – progetti sviluppo e promozione umana. Il progetto, realizzato con il sostegno di ITSRIGHT Società Benefit, verrà proposto alle ore 20.00 nell’Auditorium della Casa di Reclusione di Milano-Opera.

L’evento è aperto al pubblico e sarà la restituzione del lavoro sviluppato da volontari, ex-detenuti e persone recluse nell’ambito del progetto “Leggere Libera-Mente”, a cura dell’Associazione Culturale Cisproject. Pensieri ed emozioni sul tema del Sogno dialogheranno con brani musicali, dal repertorio cameristico scelto e interpretato per l’occasione dal Doré Quartet, nato nel 2021 dall’unione di giovani talenti provenienti da Italia e Spagna: Ilaria Taioli (violino), Samuele Di Gioia (violino), José Manuel Muriel López (viola) e Caterina Vannoni (violoncello). Una libera associazione fra parole e musica capace di evocare immagini e atmosfere da condividere con il pubblico. La ricerca sulla parola Sogno – come i lavori su Bellezza e Speranza delle precedenti edizioni – è strettamente collegata alla vita. Il sogno, come la musica, sono vita. Capitoli cruciali per chi vuole ricominciare.

Questo concerto rientra nel progetto di sensibilizzazione sociale MetaFour, ideato da Le Dimore del Quartetto, sostenuto e promosso da ITSRIGHT Società Benefit, che utilizza la metafora del quartetto d’archi per promuovere il benessere delle persone, l’educazione, l’inclusione sociale attraverso la musica e i suoi valori. Un dialogo diretto tra i musicisti e i partecipanti volto a sensibilizzare studenti, giovani, adulti e persone fragili sull’importanza della collaborazione, dell’ascolto e dei valori fondamentali che guidano una società civile.

Il progetto rientra anche nella progettualità di Cisproject, che ha tra i suoi obiettivi il reinserimento delle persone detenute ed ex detenute, nell’ambito delle attività ponte fuori- dentro il carcere per favorire il confronto tra le persone, l’apertura a nuovi scenari di pensiero nonché il superamento dei pregiudizi, di chi sta fuori verso chi sta dentro, e di chi sta dentro verso chi sta fuori.

Per informazioni: www.ledimoredelquartetto.eu.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Andrea  Battistoni compone Pucciniana

classica

In programma cento spettacoli da settembre a novembre