Martina Franca apre con Dostoevskij

Il Festival della Valle d'Itria, firmato da Sebastian F. Schwarz, inaugura con Delitto e castigo di Pedrollo

News
classica
Alessandro Cadario (Foto Lorenza Daverio)
Alessandro Cadario (Foto Lorenza Daverio)

La quarantottesima edizione del Festival della Valle d'Itria, la prima firmata dal direttore artistico Sebastian F. Schwarz, si svolgerà a Martina Franca dal 19 luglio al 6 agosto. Inaugurazione affidata a Delitto e Castigo di Arrigo Pedrollo (direttore Jan Latham Koenig, regia di David Poutney), Fabio Luisi, direttore musicale del Festival dirige Beatrice di Tenda di Bellini in forma di concerto, Alessandro Cadario dirige la prima assoluta di Opera italiana di Nicola Campogrande (libretto di Elio e Piero Bodrato, regia di Tommaso Franchin), al Teatro Verdi Federico Maria Sardelli dirige Il Xerse di Francesco Cavalli con la regia di Leo Muscato.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il manager culturale aveva 84 anni

classica

Undici concerti distribuiti in quattro weekend nel Forum Fondazione Bertarelli

classica

Per il prossimo “Flauto magico” assegnati sei su dieci ruoli in concorso ma non si trovano i candidati per Papageno, Sarastro, Monostatos e Regina della Notte