L’Opera di Wuppertal sott’acqua

Le alluvioni che hanno colpito alcune regioni della Germania occidentale hanno provocato seri danni al  Tanztheater Wuppertal

News
classica
La buca dell'orchestra del Teatro di Wuppertal inondata d'acqua
La buca dell'orchestra del Teatro di Wuppertal inondata d'acqua

La disastrosa inondazione che ha colpito alcune regioni della Germania occidentale ha danneggiato severamente anche alcuni luoghi della cultura, in particolare del Nord Rhein-Westphalia. A Wuppertal, una delle città più colpite nel distretto industriale della Ruhr, tre milioni di litri d’acqua hanno invaso l’edificio dell’Opera a seguito della rottura degli argini del fiume Wupper che ha allagato la città. L’acqua è arrivata fino a un metro e mezzo all’interno dell’edificio, allagando il sottopalco e la buca dell'orchestra oltre a sommergere durante diverse ore molte apparecchiature tecniche del palcoscenico e la cantina. Per contenere i danni, si è subito provveduto a scollegare l’edificio dalla rete elettrica in attesa che i pompieri, tutti impegnati a gestire l’emergenza, rimuovessero l’acqua dall’edificio.

L’edificio originario che ospitava la stagione lirica della città di Wuppertal fu costruito nel 1905. Negli anni ’70 il teatro fu ampliato e dal 2006 completamente rinnovato. L’Opera di Wuppertal ha visto nascere ed è ancora la casa del Tanztheater Wuppertal, la storica compagnia fondata nel 1973 da Pina Bausch nella sua veste di direttrice della danza del teatro e da lei diretta fino al 2009, anno della sua scomparsa. Ogni anno l’opera e le altre istituzioni culturali cittadine (orchestra e teatro) ricevono dalla Città di Wuppertal circa 19 milioni di euro.

L’attuale edificio aveva già subito danni tre anni fa a causa di un’altra inondazione, molto meno grave tuttavia di quella registrata in questi giorni. Al momento, non è ancora stata fatta una stima dei danni, che si ritengono molto ingenti, e non è certo che l’attività del teatro possa regolarmente riprendere in autunno dopo la pausa estiva.

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il Giustino di Antonio Vivaldi verrà allestito la prossima estate nello storico teatro della residenza estiva dei reali di Svezia

classica

A partire da gennaio sostituirà Helga Rabl-Stadler, in carica da 27 anni

classica

Molte novità nella sesta edizione del festival biennale di musica contemporanea di Frankfurt Radio Symphony e Ensemble Modern con un focus su Islanda e Africa occidentale