La musica di Operaestate Festival

Dal 7 luglio al via il programma musicale della 43a edizione del festival veneto tra musica classica, jazz e contemporanea | IN COLLABORAZIONE CON OPERAESTATE

News
oltre
OPV - Marco Angius (cotro Alessandra Lazzarotto)
OPV - Marco Angius (cotro Alessandra Lazzarotto)

A partire dal 7 luglio Operaestate Festival offre un ricco cartellone musicale, capace di miscelare diversi generi stilistici, ospitando nomi quali Makaya McCraven, Lubomyr Melnyk, Paolo Angeli, i Giovani Talenti di Giovanni Andrea Zanon, fino all’Orchestra di Padova e del Veneto impegnata nei Carmina Burana di Orff.

Apre dunque il programma musicale, il 7 luglio (ore 21.20) al Teatro al Castello “Tito Gobbi” di Bassano del Grappa, il concerto di Giovanni Andrea Zanon, violinista conosciuto a livello internazionale, accompagnato qui dal pianista Elia Cecino in un appuntamento che apre la sezione dei Giovani Talenti, curata dallo stesso Zanon ormai da qualche anno, con un programma che prevede brani di Beethoven, Wieniawki e Brahms.

Trio Michelangeli
Trio Michelangeli

I Giovani Talenti tornano poi al Chiostro del Museo Civico di Bassano, con altri tre appuntamenti che coinvolgono il Trio Michelangeli (22/7) con Paolo Tagliamento al violino, Alessandra Doninelli al violoncello e Riccardo Gaglieri al pianoforte, il duo formato dalla violoncellista cinese LiLa e la pianista Martina Consonni (6/8), e infine Filippo Gorini impegnato in un recital pianistico (22/8).

Innovatore nel panorama della classica contemporanea e ideatore della Musica Continua per pianoforte, Lubomyr Melnyk (17/7, Chiostro del Museo Civico), presenta Pockets of light, un concerto a doppio piano, suonando live sulla registrazione di una traccia da lui stesso eseguita. Un vento di musica nuova viene portato anche dalla presenza del batterista e compositore statunitense Makaya McCraven, (23/7) che propone il suo ultimo lavoro In These Times, in cui trovano spazio le influenze musicali e culturali che caratterizzano questo gran “visionario della musica”, qui accompagnato da musicisti quali Marquis Hill alla tromba, Junius Paul al basso e Matt Gold alla chitarra.

Makaya McCraven (foto Sulyiman)
Makaya McCraven (foto Sulyiman)

Il mese di agosto si apre con un concerto fuori Bassano, con protagonisti I Solisti Veneti diretti da Giuliano Carella e impegnati in un programma dedicato al barocco veneto ospitato nella suggestiva cornice d Villa Dolfin Boldù di Rosà (1/8), mentre al Teatro al Castello “Tito Gobbi” di Bassano del Grappa (4/8) l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Marco Angius, insieme al Coro Lirico Veneto, presenta una nuova produzione dei Carmina Burana di Carl Orff, in coproduzione con le stagioni operistiche di Padova e Treviso.

Protagonista ad agosto anche la musica di sperimentazione strumentale grazie a Paolo Angeli (Chiostro del Museo di Bassano del Grappa, 3 agosto), artista candidato ai Grammy Awards 2023 e inventore della chitarra sarda preparata (uno strumento a 18 corde ibrido tra chitarra, violoncello e batteria) che presenta Rade, il suo ultimo lavoro.

Paolo Angeli
Paolo Angeli

Incrocia teatro e musica, invece, Acqua rotta (11/8) con il violoncellista Mario Brunello e l’attrice e drammaturga Mariangela Gualtieri, che si incontrano grazie al comune interesse per i temi dell’ambiente, mettendo al centro l’elemento fondamentale della vita del nostro pianeta: l’acqua.

Presenti in cartellone, oltre alla serata dedicata al jazz e inserita nel programma di notti bianche bassanesi (12 luglio) con Bassano City of Jazz, gli appuntamenti con Terre Graffiate (dal 15/7), che ogni estate ambienta la musica nel paesaggio del Massiccio del Grappa, tra i luoghi della Grande Guerra, promuovendo la scoperta di un ambiente unico, proclamato ufficialmente Riserva della Biosfera MAB UNESCO nel 2021.

Infine, Operaestate propone anche la sezione B.MOTION MUSICA (dal 30 agosto al 2 settembre), dedicata ai linguaggi del contemporaneo e agli artisti emergenti. Protagonisti di questa edizione: Dan Kinzelman, Razen, Oleh Shpudeiko/Heinali, Ha Suyean/ Hwang Hyeyoung.

Il programma completo sul sito www.operaestate.it.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

A Bassano del Grappa dal 12 luglio al 1° settembre il cartellone con una variegata offerta musicale

oltre

Tra il 5 e 6 luglio e il 31 agosto il festival musicale diffuso nell’Appennino reggiano promosso da Icarus Ensemble

oltre

Dal 16 luglio al 6 settembre torna sul Lago Maggiore il festival diretto da Mario Brunello