La 63esima edizione di Stresa Festival

Dal 16 luglio al 6 settembre torna sul Lago Maggiore il festival diretto da Mario Brunello

News
oltre
Stresa Festival (foto Lorenzo Di Nozzi)
Stresa Festival (foto Lorenzo Di Nozzi)

Prenderà il via nel mese di luglio la nuova edizione di Stresa Festival, la manifestazione guidata dal 2021 dalla direzione artistica di Mario Brunello. Anche per questo 2024 il programma porterà sul Lago Maggiore una variegata proposta concertistica, articolata in due differenti periodi: dal 16 al 28 luglio – con un focus sul pianoforte tra jazz e musiche di confine – e dal 17 agosto al 6 settembre, con un percorso che dalla musica antica si inoltrerà nel contemporaneo.

L’edizione di quest’anno prevede inoltre una dedica speciale per Claudio Abbado, a dieci anni dalla scomparsa, con l’obiettivo di metterne a falore l’impegno ambientalista: in suo nome, infatti, sorgerà un bosco alla cui creazione potranno contribuire gli stessi spettatori del Festival.

Venendo al dettaglio del programma musicale, i concerti di luglio saranno inaugurati da due personalità differenti ma accomunate da un approccio aperto e inclusivo nei confronti dei diversi stili e generi musicali: il pianista e chitarrista brasiliano Egberto Gismonti (16 luglio) e Ludovico Einaudi, quest’ultimo atteso il 17 luglio con il suo progetto In A Time Lapse Reimagined. In tema di contaminazioni spicca inoltre per la sua originalità anche la spettacolare Jazzrausch Bigband, con un singolare omaggio a Bruckner (21 luglio).

La seconda parte della 63esima edizione di Stresa Festival avrà quindi inizio il 17 agosto con Il Giardino Armonico, che nell’occasione, su musiche di Haydn e Vivaldi, ospiterà il violinista russo Dmitry Smirnov. La violoncellista ungherese Ditta Rohmann sarà poi protagonista delle “meditazioni” sulle Suite di Bach nella cornice dell’Eremo di Santa Caterina del Sasso a Leggiuno (21 e 22 agosto). Progetto speciale, realizzato in coproduzione con Ravenna Festival e Opera Estate Festival di Bassano del Grappa, sarà Un amico: omaggio al mondo della musica di Ezio Bosso nato dall’inedita collaborazione tra Mario Brunello al violoncello e la compagnia di danza di Virgilio Sieni (il 24).

Tra gli altri numerosi appuntamenti di agosto spiccano il recital pianistico della russa Yulianna Avdeeva (il 25), vincitrice nel 2010 del Concorso Chopin di Varsavia, e il concerto che vedrà il ritorno a Stresa della Royal Concertgebouw Orchestra, diretta da Myung-whun Chung, e del pianista András Schiff (31 agosto). La chiusura del Festival (6 settembre) sarà infine affidata al violino di Isabelle Faust, impegnata a eseguire Mozart e Beethoven con la Freiburg Baroque Orchestra.

Per informazioni sul programma completo di Stresa Festival 2024 è possibile consultare il sito www.stresafestival.eu.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

A Bassano del Grappa dal 12 luglio al 1° settembre il cartellone con una variegata offerta musicale

oltre

Tra il 5 e 6 luglio e il 31 agosto il festival musicale diffuso nell’Appennino reggiano promosso da Icarus Ensemble

oltre

Dal 21 luglio al 18 settembre la XXIV edizione del festival con oltre 30 appuntamenti sul tema “Ci vuole un albero”