Jazz & Wine, il programma

Torna a Cormòns Jazz & Wine of Peace, con trenta concerti dal 21 al 25 ottobre

News
jazz
Jazz & Wine Cormons
La conferenza stampa di presentazione di Jazz & Wine of Peace

Pur con le difficoltà si va avanti: le degustazioni non potranno certo funzionare come negli anni passati, ai tempi delle sanificazioni e del distanziamento, ma Jazz & Wine of Peace conferma l’edizione numero 23 (dal 21 al 25 ottobre, sempre con l’organizzazione di Controtempo e la direzione artistica di Mauro Bardusco) promettendo qualche sorpresa.  

Trenta i concerti, tra il teatro di Cormòns e varie sedi dei dintorni – tra le quali non possono mancare le cantine, naturalmente – per un centinaio di musicisti coinvolti. Molta Italia ma non solo: i pezzi pregiati sono il duo Enrico Rava - Danilo Rea (21 ottobre), il trio del pianista israeliano Yaron Herman (25 ottobre), Nils Petter Molvaer con Mino Cinelu (24 ottobre), Kurt Rosewinkel in trio (25 ottobre), Gianluca Petrella con Pasquale Mirra (23 ottobre), il sassofonista brasiliano Alípio Carvalho Neto in duo con Gal Furlan (25 ottobre), la Max Andrzejewski’s Hütte in un omaggio a Robert Wyatt (22 ottobre), Alina Bzdihezhinska in un tributo ad Alice Coltrane (23 ottobre). Da segnalare anche il progetto Discantus di Daniele D’Agaro e Mauro Costantini, che il 23 ottobre presenterà un nuovo disco prodotto da Controtempo, ispirato ai “Discanti Aquileiesi”.

Sul fronte più enogastronomico, la serie di concerti-degustazione Jazz & Taste diventa quasi un sotto-festival a cura di Eduardo Contizanetti. Il tutto anticipato il 16 ottobre dal Jazz & Wine Day, in concomitanza con la giornata mondiale dell’alimentazione, per celebrare il legame tra jazz e vino con eventi in tutta Italia.

Tutto il programma (e le informazioni per prenotare gli eventi) su www.controtempo.org.

 

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Se ne è andato improvvisamente, a 49 anni, il pianista e didatta Alessandro Giachero

jazz

In un'intervista al New York Times il pianista ha rivelato di essere stato colpito da un ictus, e di essere parzialmente paralizzato

jazz

La selezione del jazz del mese secondo i giornalisti dello Europe Jazz Network