Jazz, territorio e bellezza

Un convegno organizzato da I-Jazz alla Casa della Musica, per parlare di sostenibilità e politiche green

News
jazz
“Jazz, territorio e bellezza”

I-Jazz, l’associazione-hub culturale che riunisce i principali jazz festival italiani, si fa spesso promotrice di spazi di riflessione e di incontro dedicati alla formazione della filiera degli operatori.

Il 5 novembre alla Casa della Musica di Parma si parlerà allora di come valorizzare i beni artistici e culturali in relazione ad alcune delle parole chiave del dibattito contemporaneo: sostenibilità, politiche green e terzo settore.

Il convegno “Jazz, territorio e bellezza” vedrà la partecipazione fra gli altri di Antonio Parente, Direttore Generale Spettacolo dal Vivo; Marco Magnifico, Presidente FAI Italia; Michele Guerra, Sindaco di Parma; Fabio Pagano, Direttore del Parco archeologico dei Campi Flegrei; Simone Verde, Direttore Complesso Monumentale della Pilotta; Emilio Casalini, giornalist; Maricarmen Pepe, dell’Ufficio Valorizzazione del Parco Archeologico dell’Appia Antica; Silvano Falocco, Presidente Fondazione Ecosistemi; Marco Gisotti, giornalista e divulgatore; Davide Bollati, Presidente Gruppo Davines; Francesca Velani, Vicepresidente di Promo PA Fondazione; oltre naturalmente a organizzatori e direttori artistici di diversi festival italiani.

Dopo una mattinata dedicata a «Interventi, esperienze e prospettive», nel pomeriggio si parlerà di «formazione degli operatori e rafforzamento della filiera del jazz italiano» in rapporto alla sostenibilità ambientale.

In serata, concerto in piano solo di Alessandro Sgobbio, nell’ambito di Parmajazz Frontiere Festival 2022.

Il giorno seguente, 6 novembre, seguirà l’assemblea di I-Jazz (riservata agli associati).

L’iniziativa è organizzata da I-Jazz nell’ambito del programma “Il lavoro della musica”, sostenuto dal Ministero della Cultura, con la collaborazione del Comune di Parma, Casa della Musica, Associazione ParmaFrontiere.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Dal 5 all’11 dicembre a Roma i 15 concerti dei 5 nuovi centri di produzione, tutti associati a I-Jazz

jazz

Al via il 18 novembre da Pescara il tour dell’Orchestra Nazionale jazz giovani talenti diretta da Paolo Damiani

jazz

Al via il 3 novembre la 59esima edizione del festival jazz berlinese Moving Back / Forward