Il nuovo Centro studi “Arrigo Polillo”

Un nuovo portale per scoprire i materiali del Centro Nazionale Studi sul Jazz “Arrigo Polillo” di Siena Jazz

News
jazz
Siena Jazz Centro studi polillo

Il Centro Nazionale Studi sul Jazz “Arrigo Polillo”, ovvero la "sezione Ricerca” dell’Associazione Siena Jazz, è da tempo una delle eccellenze europee per quanti si interessano delle traiettorie delle musiche di origine afroamericana e si rinnova oggi con nuovo un portale web.

Il Centro è nato nel 1989 grazie all’eredità di Arrigo Polillo, co-fondatore e a lungo direttore di “Musica Jazz”, e negli anni ha acquisito fondi e collezioni per un totale di circa 70mila supporti audio (dischi, cd…), 5000 libri, 15000 numeri di riviste – inclusa, naturalmente, “Musica Jazz”, in gran parte disponibile in digitale. Oggi è diretto dal musicologo Francesco Martinelli.

Il nuovo sito rilancia questo materiale, con diverse aggiunte, e afferma definitivamente il Centro sulla scena della ricerca internazionale.

«Tra le altre cose», aggiunge il direttore di Siena Jazz Franco Caroni «stiamo progettando di attivare uno speciale dottorato di ricerca, reso possibile dalla nuova disponibilità dell’enorme documentazione discografica e cartacea in nostro possesso. In futuro potremo formare un gruppo di lavoro di grande respiro, capace di fare la differenza nel settore della ricerca applicata».

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

jazz

Dal 18 settembre al 24 ottobre con John Scofield e Dave Holland, Mauro Ottolini, Camille Bertault, Trilok Gurtu e molti altri

jazz

Dal 16 al 19 settembre la 42esima edizione della rassegna, con Marcin Wasilewski, Kurt Elling, il quartetto di D'Andrea e Douglas e Tigran Hamasyan

jazz

Dal 28 agosto un trekking di avvicinamento, e il 4-5 settembre all'Aquila la nuova edizione di Il jazz italiano per le terre del sisma