I vincitori del Concorso “Toti Dal Monte” di Treviso

Per il prossimo “Flauto magico” assegnati sei su dieci ruoli in concorso ma non si trovano i candidati per Papageno, Sarastro, Monostatos e Regina della Notte

News
classica
La Finale
La Finale

Assegnati 6 ruoli sui 10 in palio alla edizione numero 51 del Concorso Internazionale per cantanti lirici “Toti Dal Monte” promosso dal Comune di Treviso e dal Teatro Stabile del Veneto. I ruoli a concorso erano quelli per Die Zauberflöte di Mozart che andrà in scena per la prossima stagione lirica al Teatro “Mario Del Monaco” di Treviso, al Teatro Verdi di Padova e al Teatro Sociale di Rovigo. La giuria presieduta da Christoph Seuferle della Deutsche Oper di Berlino e composta dal direttore d’orchestra Giuliano Carella, dal basso Roberto Scandiuzzi, dalla consulente per il casting Renate H. Kupfer, e dai tre direttori artistici dei teatri di Rovigo Padova e Treviso, Edoardo Bottacin, Federico Faggion e Stefano Canazza, ha deciso di assegnare i premi al tenore Hyunjung Kim (Tamino), al soprano Aitana Sanz (Pamina), al soprano Anna Francesca Battaglia (Papagena), al soprano Vittoria Brugnolo (prima dama), Daiana Aksamit (seconda dama) e al mezzosoprano Eleonora Filipponi (terza dama). Non sono stati invece assegnati i ruoli di Papageno, Sarastro, Monostatos e della Regina della Notte, poiché, come ha spiegato Stefano Canazza, “perché durante la settimana di audizioni sono emerse delle discontinuità” e poiché l’intento della giuria era di “mantenere alto il livello del premio affidando il debutto solo a chi davvero ha maturato tutte le caratteristiche necessarie per il ruolo”.

In aggiunta ai premi ufficiali, la giuria ha anche assegnato premi speciali a Caterina Trevisan, una borsa di studio offerta dal Comune di Pieve di Soligo come più giovane soprano meritevole, al basso Alexander Dimitrov, una borsa di studio “Talento per il futuro” offerta dal Comune di Mogliano Veneto con gli Amici della Musica “Toti Dal Monte”. Infine, Massimo Frigato e So Ry Kim saranno i protagonisti del concerto premio dedicato al tenore Gastone Limarilli, offerto dalla Città di Montebelluna, in programma il 23 giugno nel parco del MeVe.

I vincitori sono stati annunciati al termine di una serata che ha visto esibirsi tutti i 16 finalisti sul palcoscenico del Teatro “Mario Del Monaco” di Treviso accompagnati dall’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta diretta da Massimo Raccanelli in diversi brani dell’opera mozartiana a concorso. Fondato nel 1969 per volontà del sindaco di Treviso Antonio Mazzarolli e dal 1975 intitolato al celebre soprano, si chiude questa edizione che ha visto la partecipazione di 167 candidati arrivati a Treviso da 31 diversi Paesi.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Firenze: Gatti, Mehta, Roberto Abbado, Lanzillotta...

classica

Avilliana il 21 giugno al Teatro Romano

classica

La Sessantesima  edizione del Macerata Opera Festival con Puccini e Bellini