Daniele Spini approda all'Orchestra della Toscana

Al fianco di Daniele Rustioni, confermato direttore artistico, arriva Spini come coordinatore della direzione artistica

News
classica
Daniele Rustioni (foto Marco Borrelli)
Daniele Rustioni (foto Marco Borrelli)

Novità e continuità per l’orchestra della Toscana. Daniele Rustioni rinnova il suo incarico di direttore artistico, che scadeva il prossimo giugno, fino a tutto il 2024, e gli si affianca Daniele Spini come Coordinatore della direzione artistica, ruolo precedentemente affidato a Cristian Carrara  che da poco è stato nominato direttore artistico per la lirica e le attività musicali al Teatro Verdi di Pisa. Paolo Frassinelli è confermato direttore dei servizi musicali.

Rustioni, che è  stato a lungo direttore principale dell'orchestra Toscana (che ha la sua sede al Teatro Verdi di Firenze), ne aveva assunto la direzione artistica con la missione di guidare un'orchestra quarantenne verso il rinnovamento musicale e progettuale, e ha promesso anche per questo nuovo mandato “numerosi debutti di bacchette e solisti internazionali".

Dal canto suo Daniele Spini, dopo una lunga attività di critico musicale, si è dato alla direzione artistica in istituzioni di grande peso come l'Orchestra Nazionale della Rai a Torino e l'Orchestra Haydn di Bolzano, e si è detto lieto di mettere a disposizione la sua esperienza. Spini si è pertanto dimesso dalla carica di presidente della Scuola di Musica di Fiesole, carica che copriva da pochi mesi.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

L’attuale direttore del Grand Théâtre di Ginevra prenderà il posto di Dietmar Scharz alla Deutsche Oper di Berlino

classica

Il regista e direttore di vari teatri è morto all'età di 81 anni 

classica

Con Olivier Py il teatro parigino spera nel rilancio dopo un periodo complicato