Camerino Festival si riprende gli spazi del sisma

Dal 16 al 28 agosto nelle Marche, nel segno di Piazzolla e Stravinskij

News
oltre
CAmerino Festival
Giovanni Sollima

100 anni dalla nascita di Astor Piazzolla, 50 dalla morte di Igor Stravinskij e 35 edizione per il Camerino Festival, che torna dal 16 al 28 agosto nella città marchigiana. È anche un riprendersi gli spazi distrutti dal terremoto, quello che il Camerino Festival cerca di fare, con le piazze Garibaldi, Cavour e Caio Mario sedi dei concerti.

Tra i nomi, il chitarrista brasiliano Yamandu Costa (20 agosto), il pianista russo Ivan Bessonov (22 agosto), Richard Galliano (24 agosto) nel suo omaggio ad Astor Piazzolla; il duo violoncello-mandolino di Giovanni Sollima e Avi Avital (27 agosto), l’Ensemble Tempo Primo alle prese con Lhistorie du soldat (26 agosto) e Danilo Rea (28 agosto) nel progetto “Something in our way”, improvvisazioni dai Beatles ai Rolling Stones.

Dal 18 al 20 agosto si svolgerà inoltre una masterclass per strumenti a fiato e pianoforte organizzata dall’Accademia della Musica “Franco Corelli” di Camerino e l’associazione Pianofriends del M° Vincenzo Balzani, in collaborazione con il Conservatorio “Pergolesi” di Fermo.

Il programma completo è sul sito www.camerinofestival.com

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

oltre

Torna per la seconda edizione Nu - Arts and Community a Novara, con la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso

oltre

Anche Stefano Bollani tra gli artisti del nuovo cartellone che offre sette appuntamenti tra musica e cabaret dal 23 agosto al 2 settembre

oltre

Il 24 luglio Julian Lage, ma la rassegna estiva del Centro Santa Chiara prosegue fino a fine agosto