Alla Filarmonica di Trento si inaugura MERITA

A Trento il 3 marzo il Quartetto Wassily impegnato in un concerto “à la carte”

News
classica
Filarmonica di Trento
Filarmonica di Trento

La Filarmonica di Trento, membro fondatore del Comitato Amur, ospita il 3 marzo il primo concerto del progetto MERITA – where chamber Music, cultural hERItage and TAlent meet, cofinanziato da Europa Creativa. Coordinato dall'impresa Culturale Creativa Le Dimore del Quartetto, il progetto MERITA si propone di esplorare in modo non convenzionale diversi contesti di fruizione per la musica classica, coinvolgendo attivamente il pubblico.

Per questo primo concerto il Quartetto Wassily propone un concept innovativo e ludico con l’obiettivo di incuriosire un pubblico anche neofita attraverso la partecipazione diretta alla creazione del repertorio. Il Quartetto d’archi francese Wassily, composto da Vincent Forestier e Marine Faup-Pelot ai violini, Clément Hoareau alla viola e Raphaël Ginzburg al violoncello, presenterà il concerto intitolato "Concerto à la carte - Crea il tuo menù musicale". Il progetto, che si svolgerà dal 3 marzo (ore 18), rappresenta il primo passo di una circuitazione che coinvolgerà oltre 12 paesi, con la partecipazione di 38 quartetti selezionati in Europa.

Quartetto Wassily
Quartetto Wassily 

Il concetto di "à la carte" ideato dal Quartetto Wassily mira a rompere gli schemi tradizionali dei concerti classici, coinvolgendo attivamente il pubblico nella scelta del programma. L'obiettivo è quello di creare un legame significativo tra gli artisti e gli spettatori, superando le barriere linguistiche e creando un'esperienza coinvolgente per tutti.

Durante il concerto, il pubblico avrà l'opportunità di selezionare i brani musicali da un menù preparato dal quartetto. Un concerto in cui il pubblico potrà scegliere sul momento il programma, tra antipasti, primi, secondi e dessert musicali. Questa interazione diretta consente al pubblico di diventare parte integrante del processo creativo del concerto. Per rendere l'esperienza più dinamica, i membri del Quartetto Wassily eseguiranno le performance senza l'ausilio di spartiti, offrendo maggiore libertà artistica e coinvolgimento emotivo.

Dopo il concerto, il quartetto creerà una playlist online con il repertorio eseguito, consentendo al pubblico di riascoltare la musica e scoprire ulteriori brani. Questo approccio ambizioso mira a offrire un'esperienza unica, interattiva ed energica. Il Quartetto Wassily propone un programma che spazia dal Barocco al Contemporaneo, e mira a catturare l'attenzione e l'interesse del pubblico, mentre la creazione di una playlist post-concerto contribuisce a costruire un legame duraturo tra gli artisti e il pubblico stesso.

Info: www.meritaplatform.eu.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

La SWR Symphonieorchester conferma l’impegno con il direttore francese destinato a succedere a Currentzis dalla stagione 2025/26

classica

Il 23 luglio un esclusivo concerto per pianoforte, orchestra ed elettronica con lo YAS String Quintet

classica

Dal 23 agosto la nuova stagione concertistica trasmessa in diretta sulla Digital Concert Hall