Al Festival di Pasqua di Salisburgo, il sovrintendente designato Nikolaus Bachler rigetta i suoi piani e scoppia un conflitto di competenze

A Drottningholm un riuscito allestimento dell’Ariodante di Händel con Ann Hallenberg protagonista

Il saggio “Troppo onore?” esamina le basi storiche, giuridiche e soprattutto politiche dei titoli onorifici concessi dalle Università tedesche e austriache, e non risparmia dettagli sul conferimento della laurea honoris causa al grande direttore austriaco

La britannica Incorporated Society of Musicians esprime forti timori sulla sostenibilità della professione di musicista in caso di hard Brexit e chiede al governo di farsi carico dei costi che graverebbero sul settore dopo l’uscita del paese dalla UE

Simon Stone porta in scena la Médée di Luigi Cherubini in un allestimento sontuosamente contemporaneo al Festival di Salisburgo

La prima volta del Tancredi, una riuscita Matilde di Shabran e un interessante Meyerbeer italiano nell’annuale rassegna belcantista della Foresta Nera

Contestazioni ma molti applausi per il nuovo allestimento dell’opera wagneriana che ha aperto l’edizione numero 108 del Festival di Bayreuth 

Sarà lo scenografo Andrea Cozzi a disegnare le scene della nuova Teatralogia in programma nel 2020 al Festival di Bayreuth 

La prima volta di Tosca al festival, il Requiem di Mozart secondo Castellucci, una brillante Mahagonny, Esa-Pekka Salonen e alcune novità 

Il pianista regala una preziosa serata tutto Bach e chiude la stagione sinfonica del Teatro La Fenice come solista in Beethoven diretto da Myung-Whun Chung 

Il Badisches Staatstheater dice no a un’inchiesta del Parlamento di Stoccarda promossa dall’AfD per conoscere quanti stranieri lavorano nei teatri

Le due donne nominate da poco in due posti chiave della UE hanno solide radici e spiccati interessi musicali