Spirito sudafricano

Una doppia raccolta Strut per la musica anti-Apartheid di Julian Bahula

Articolo
jazz

Non è un'uscita recentissima, ma vale certamente la pena di spendere due parole per la raccolta Spirit of Malombo (Strut Records) che racconta l'incredibile fusione tra le sonorità jazz e i ritmi sudafricani ideata dal batterista Julian Bahula lungo un arco temporale che va dalla metà degli anni Sessanta al 1984.

La miscela, che unisce le percussioni malombo a chitarra e flauto, aveva anche una forte connotazione politica, con i Malombo Jazz Makers (il gruppo formato da Bahula con Philip Tabane, Lucky Ranku e Abbey Cindi), apertamente schierati sul fronte anti-apartheid, tanto da partecipare anche a alcuni concerti accanto a Steve Biko, il coraggioso attivista ucciso dalla polizia e celebrato anche da una famosa canzone di Peter Gabriel.

Come accaduto anche a altri musicisti sudafricani (pensiamo ad esempio agli stellari Blue Notes), anche Bahula è costretto all'esilio e forma, in Inghilterra, i Jabula, band che non smette di appoggiare l'Anti-Apartheid Movement e di pensare alla propria musica come un veicolo di informazione e propaganda, andando a sensibilizzare, tra i primissimi, l'opinione pubblica internazionale sulla prigionia di Nelson Mandela.



Curata dal sempre informatissimo Frances Gooding, questa raccolta (disponibile in doppio cd o vinile) è accompagnata da un ricchissimo libretto ed è equamente suddivisa tra le tracce con i Malombo Jazz Makers e quelle con i Jabula.



Le prime hanno un carattere semplice, quasi "pastorale", con il flauto a cucire agrodolci melodie sopra le percussioni e le ipnotiche trame della chitarra. Le seconde hanno una connotazione più urbana e psichedelica, giovandosi di un maggior numero di strumentisti e di un'anima funk che trasferisce i ritmi originari su un piano più estroverso e globale.



Riscoprire queste tracce è una vera gioia, sia per il valore strettamente documentale che per quello più strettamente musicale, ancora forte e incisivo a tanti anni di distanza.

Consigliatissimo!

Se hai letto questo articolo, ti potrebbero interessare anche

jazz

Per il compleanno di "Bird" abbiamo scelto 10 temi parkeriani nelle versioni di altri jazzisti

jazz

Una playlist per il centenario di "Bird", nato a Kansas City il 29 agosto 1920

jazz

100 anni fa Mamie Smith and her Jazz Hounds incidevano "Crazy Blues", il disco destinato a cambiare il corso della musica del Novecento