Un Festival Mahler ad Amsterdam

Il Royal Concertgebouw annuncia un nuovo Festival Mahler nel 2025

News
classica
 Mahler in Olanda con Willem Mengelberg (a sinistra) e il compositore Alphons Diepenbrock (destra)
Mahler in Olanda con Willem Mengelberg (a sinistra) e il compositore Alphons Diepenbrock (destra)

Fra il 9 e il 18 maggio 2025, il Royal Concertgebouw ospiterà il terzo Mahler Festival della sua storia. Orchestre da tutto il mondo si riuniranno ad Amsterdam 105 anni dopo il primo Mahler Festival. Nei dieci giorni del festival verranno eseguite tutte le sinfonie e diverse composizioni di Gustav Mahler con la partecipazione dell’orchestra “di casa” del Royal Concertgebouw ma anche di prestigiose compagini sinfoniche internazionali come i Berliner Philharmoniker, la NHK Symphony Orchestra di Tokyo diretta da Fabio Luisi. “È per noi un grande orgoglio poter presentare questo Festival Mahler nel maggio 2025. – ha dichiarato Simon Reinink, direttore generale dell’Orchestra del Concertgebouw – Per la prima volta nella storia parteciperanno orchestre provenienti da tre diversi continenti: oltre a quelle europee, anche un'orchestra americana e una asiatica. In questo modo vogliamo dimostrare che Gustav Mahler è uno dei compositori più amati al mondo”.

Il festival vuole essere un omaggio al compositore e direttore d'orchestra Gustav Mahler e al suo forte legame con Amsterdam, “la sua seconda patria musicale”, come ebbe a scrivere al direttore d’orchestra Willem Mengelberg. Più volte sul podio dell’Orchestra del Concertgebouw accolto sempre con grande calore dal pubblico della città olandese, nel 1920 Mahler fu omaggiato di un festival interamente consacrato alla sua musica per volontà di Willem Mengelberg in occasione dei i 25 anni del direttore olandese alla guida dell’Orchestra del Concertgebouw. Risale al 1995 il secondo Festival Mahler al Concertgebouw al quale sarebbe dovuto seguire un terzo festival nel 2020, poi cancellato a causa della pandemia.

L’apertura del nuovo Festival Mahler sarà affidata all’Orchestra del Concertgebouw, che, sotto la direzione del futuro direttore principale Klaus Mäkelä, aprirà il festival con la Sinfonia n. 1 “Il Titano”. La chiusura del festival sarà invece con i Berliner Philharmoniker che eseguiranno l’incompiuta Sinfonia n. 10 di Mahler. In cartellone anche l'intero repertorio liederistico di Gustav Mahler con giovani cantanti accompagnati dal pianista Julius Drake nella Recital Hall.

Il programma completo della manifestazione sarà annunciato nel prossimo novembre, quando inizieranno le prevendite. Per ricevere maggiori informazioni: www.mahlerfestival.nl/en

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Chailly resta fino al 2026

classica

Giovedì 18 aprile all’Auditorium “Toscanini” di Torino il concerto in diretta su Rai Radio3 e in live streaming su Rai Cultura, replica venerdì 19 aprile

classica

A Firenze Turandot e Tosca