Torna “Accademia, un concerto alla maniera del tempo di Mozart”

Il 6 dicembre torna l’evento della Rassegna Il Settecento musicale a Lucca

News
classica
Orchestra 700

Torna il 6 dicembre “Accademia, un concerto alla maniera del tempo di Mozart”, evento unico della Rassegna Il Settecento musicale a Lucca, con il coordinamento del Centro studi Luigi Boccherini e realizzato nell’ambito dei Lucca Puccini Days 2023.

Obiettivo di questa manifestazione, giunta ormai alla sua terza edizione, è quello di rievocare l’atmosfera dell’epoca di Mozart, quando l’ascolto della musica era parte integrante di una più articolata relazione sociale.

L’appuntamento è quindi per mercoledì 6 dicembre (ore 21.00), con un programma che prevede, oltre a musiche di Vivaldi, J.S. Bach, Händel, Mozart e Kreisler, anche l'esecuzione integrale di una sinfonia, che quest'anno, per la terza edizione del concerto "Accademia", sarà la Sinfonia in Re maggiore G490 di Luigi Boccherini. I tre movimenti della sinfonia, com'è ormai consuetudine e come avveniva nel Settecento, saranno distribuiti in momenti diversi della serata ed eseguiti dall’Orchestra de Il Settecento musicale a Lucca diretta dai maestri Luca Bacci e Manuel Del Ghingaro.

Una novità di questa edizione è rappresentata dalla partecipazione del doppiatore Nastro d’Argento Carlo Valli (voce italiana dell’attore Robin Williams) che leggerà alcuni passi tratti da opere di Italo Calvino e da lettere di Boccherini e Mozart, alla quale si aggiunge la presenza del pianista jazz Leonardo Pieri che realizzerà delle improvvisazioni alla tastiera, elaborando estemporaneamente alcuni temi tratti da musiche del Settecento.

Per acquistare i biglietti è possibile rivolgersi alla Biglietteria Teatro del Giglio: biglietteria@teatrodelgiglio.it.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il Festival della Valle d'Itria compie 50 anni

classica

Pesaro: concerti dal balcone della casa natale

classica

Il 22 febbraio in diretta su Radio3 e il 23 anche in live streaming, in programma il 1° Concerto per pianoforte di Brahms, solista Dmytro Choni