Prosegue Morellino Classica 2022

Avviata lo scorso mese di giungo, la XI edizione della rassegna itinerante proseguirà fino a gennaio 2023

News
classica
Duo chitarristico Rossi-Petrella
Duo chitarristico Rossi-Petrella

Dagli appuntamenti inaugurali di presentazione dello scorso mese di giugno al concerto di Capodanno previsto per il primo gennaio 2023 al Teatro Castagnoli con protagonisti i vincitori del concorso pianistico internazionale Ettore Pozzoli, il cartellone della XI edizione del festival Morellino Classica offre 24 appuntamenti confermando la propria vocazione che coniuga radici locali e respiro internazionale.

Nato con lo scopo di arricchire musicalmente un territorio come la Maremma, virtuoso dal punto di vista naturalistico, ma carente di occasioni culturali, il festival Morellino Classica anno dopo anno ha saputo coltivare un progetto capace di innestare la musica nella natura e nella storia del territorio e del suo prodotto d’eccellenza, il vino dal quale prende il nome. Oggi questa manifestazione si presenta come un itinerario fatto di musica, incontri, sapori tra le dolci colline che dall’Amiata vanno verso il mare. Un viaggio ideale che unisce la bellezza della musica allo splendore di una natura incontaminata, al mistero dell’archeologia dei siti Etruschi, al fascino della storia di castelli, chiese, conventi, casseri, antiche nobili tenute, piccoli teatri ottocenteschi, fino ad avveniristiche Cantine d’Autore firmate da famosi architetti.

Tra i diversi appuntamenti del cartellone 2022 di Morellino Classica previsti per questo mese di luglio, oltre ai concerti, tra gli altri, che hanno visto protagonisti la Georg Solti Accademia Londra Ginevra al Teatro Castagnoli di Scansano (9 luglio) e il duo di chitarre formato da Giulio Petrella e Filippo Rossi al Convento Petreto di Scansano (10 luglio), si segnalano: Guy Mintus Trio il 17 luglio al Teatro sull’Acqua di Sasseta Alta di Scansano, il 22 luglio l’ Orchestra “La Filharmonie” Firenze diretta da Hakan Sensoy con il violino solista di Davide Alogna presso la Cattedrale di Sovana, mentre il 24 luglio sarà di scena il grande jazz con protagonista un duo d’eccezione formato da Enrico Rava alla tromba e da Fred Hersch al pianoforte, ospitati dalla cantina Val Delle Rose di Grosseto.

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito www.morellinoclassicafestival.com.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il manager culturale aveva 84 anni

classica

Undici concerti distribuiti in quattro weekend nel Forum Fondazione Bertarelli

classica

Per il prossimo “Flauto magico” assegnati sei su dieci ruoli in concorso ma non si trovano i candidati per Papageno, Sarastro, Monostatos e Regina della Notte