Niente opera a Toronto

Dopo il Met, anche la Canadian Opera Company cancella la stagione

News
classica
Canadian Opera Company di Toronto
Canadian Opera Company di Toronto

Dopo la clamorosa decisione della Metropolitan Opera di New York di un paio di settimane fa, anche la Canadian Opera Company di Toronto ha deciso di cancellare la stagione 2020/21. La decisione è legata alla continua incertezza sul numero degli spettatori ammessi in sala a causa dell’evoluzione della pandemia in Canada. Secondo il direttore generale uscente Alexander Neef, che ha nel frattempo preso servizio alla testa dell’Opéra national de Paris, la cancellazione dei programmi invernali e primaverili è “la decisione giusta per il nostro staff, per gli artisti e per gli spettatori.”

Saltano dunque le produzioni previste di Carmen, Kat’a Kabanová,La traviata e Orfeo ed Euridice oltre alla prima mondiale di Fantasma, un’opera commissionata per il pubblico giovane. Saltano anche appuntamenti tradizionali come Operanation e la Fine Wine Auction per raccogliere fondi. Se la stagione non avrà un regolare svolgimento, Alexandr Neef rassicura il pubblico annunciando che il teatro sta lavorando a un festival digitale di tre giorni e ad attività destinate alla formazione di giovani artisti lirici.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Stasera concerto vocale al posto di Aida

classica

Dal 20 al 23 ottobre a Macerata torna la rassegna di Nuova Musica

classica

Meli è indisposto, al suo posto arriva Kaufmann