L’estate di Lucca Classica 2021

Fino al 30 agosto a Lucca più di 50 appuntamenti tra musica e parole, con un ricordo di Ezio Bosso e omaggi a Dante e Camilleri

News
classica
Lucca Classica

Avviato lo scorso 3 luglio, Lucca Classica Music Festival anche per quest’anno abiterà i mesi estivi della città toscana fino al 30 agosto grazie al carattere peculiare di una manifestazione che conferma per questa edizione 2021 itinerari come, tra gli altri, “La musica e i luoghi”, percorso pensato per scoprire i musei nazionali di Villa Guinigi e Palazzo Mansi, il Lu.c.c.a Museum, Palazzo Pfanner, Villa Reale di Marlia, l’Orto Botanico, il Puccini Museum. Ma il cartellone propone anche “Dante 700”, sezione che offre appuntamenti dedicati al grande Poeta, o ancora “Gli anniversari”, un’offerta di concerti dedicati a Piazzolla, Stravinskij, Saint-Saëns, oltre a un approfondimento sulla figura di Napoleone Bonaparte. Un ventaglio di proposte che comprendono anche gli appuntamenti per i bambini e le famiglie, lo sguardo sulla musica contemporanea con le opere da camera del Puccini Chamber Opera Festival e il ricordo di Fabio Neri, nonché le consuete “prove aperte”.

Saranno in tutto 50 gli eventi offerti dalla manifestazione promossa dall’Associazione Musicale Lucchese e dal Teatro del Giglio con il fondamentale sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Uno degli ambiti più significativi di Lucca Classica 2021 è rappresentato dal ricordo della figura e del messaggio di Ezio Bosso, artista al centro di un progetto articolato nel corso di più giorni e realizzato in accordo con la famiglia del Maestro. Il 17 luglio, nella chiesa di San Francesco, l’Orchestra dell’ISSM “Boccherini” diretta da GianPaolo Mazzoli incontrerà la violinista Anna Tifu – per la prima volta ospite del Festival – per il Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 61 di Ludwig van Beethoven. Il 18 luglio verrà presentato Faccio musica. Scritti e pensieri sparsi, il libro di e su Ezio Bosso, curato da Alessia Capelletti (Piemme, 2021), che raccoglie scritti, interviste, bozze di dichiarazioni, articoli e perfino semplici messaggi telefonici dell’artista scomparso poco più di un anno fa. Tra gli ospiti di questo appuntamento anche Tommaso Bosso, nipote del maestro, e Carla Nolledi. L’omaggio a Ezio Bosso proseguirà il 24 e 25 luglio con due giornate nella chiesa di San Francesco in cui saranno presenti alcuni tra i musicisti che per anni hanno lavorato con il Maestro, chiamati a condividere con il pubblico le prove aperte e le esecuzioni di numerose composizioni di Bosso stesso.

Nell’ambito dell’itinerario dedicato a Dante Alighieri – e inserito nelle celebrazioni ufficiali del Comitato Nazionale Dante 700 – si segnalano i concerti e le prove aperte dell’Orchestra dell’ISSM Boccherini diretta da GianPaolo Mazzoli con il coro di voci femminili dell’istituto diretto da Sara Matteucci e la Dante-Symphonie, da Dante Alighieri, S 109 di Liszt (22 luglio in San Francesco); l’incontro con Oreste Bossini e il Concentus Lucensis dedicato alla musica al tempo del sommo poeta e gli appuntamenti per i bambini e le famiglie con Alessio Puccio, il doppiatore che ha prestato la voce a Harry Potter che racconterà la storia di Dante. Il violoncellista Michele Marco Rossi, con Paolo Aralla all’elettronica, sarà protagonista di una intensa performance (27 agosto, Auditorium Boccherini) dal titolo “Intelletto d’amore e altre bugie”. Un progetto, quest’ultimo, che nasce dall’incontro di Rossi con Andrea Camilleri, avvenuto solo un mese prima della scomparsa dello scrittore, durante il quale lo stesso Camilleri ha registrato alcune riflessioni sull’amore a partire dalla poetica Dantesca.

Tra i concerti serali, troviamo per la prima volta al Lucca Classica Beatrice Rana, una delle musiciste di maggior rilievo sulla scena internazionale, protagonista di una serata ospitata in San Francesco venerdì 30 luglio alle 21:15. Altro appuntamento di rilievo è quello rappresentato da “Musica con Vista”, iniziativa realizzata dal Comitato Amur (del quale fa parte l’Associazione Musicale Lucchese) per l’estate 2021 con più di 30 concerti in luoghi straordinari in tutta la penisola e la presenza di grandi artisti internazionali: due i concerti proposti  a partire da 19 luglio a Villa Orlando a Torre del Lago con il Quartetto Indaco, e il 23 luglio nel chiostro di Santa Caterina con il Quartetto Werther (Premio Abbiati Piero Farulli).

Per il programma completo dei concerti e l’elenco degli ospiti consultare il  sito www.luccaclassica.it.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Dal 15 al 19 dicembre a Treviso, Legnago e Cortina d’Ampezzo tre concerti diretti da Donato Renzetti | IN COLLABORAZIONE CON MUSINCANTUS

classica

Saltati i concerti a Vienna e Monaco di Baviera e cambiato radicalmente il programma