Lerici Music Festival 2021

Dal 16 luglio al 7 agosto la musica sinfonica, cameristica e jazz torna ad animare il Golfo dei Poeti

News
classica
Yuja Wang (Foto Norbert Kniat)
Yuja Wang (Foto Norbert Kniat)

Un cartellone che comprende 6 concerti sinfonici, 24 cameristici, spettacoli di teatro musicale e jazz, masterclass e incontri di argomento musicale: questa è la proposta della nuova edizione del Lerici Music Festival, che animerà tra il 16 luglio al 7 agosto le serate della località ligure.

«Sono molto orgoglioso di festeggiare il quinto anniversario del Lerici Music Festival con un programma di altissimo profilo – ha dichiarato Gianluca Marcianò, direttore artistico del festival – con grandissime star italiane e straniere. Quest’anno ritorna l’orchestra sinfonica, con musicisti da tutto il mondo, ai quali si affiancano i protagonisti delle scorse edizioni e nuovi amici come Yuja Wang, Khatia Buniatishvili, Francesca Dego, Daniele Rustioni ed Andreas Ottensamer. Proseguiamo con soddisfazione il percorso che ci lega ad Opera for Peace ed alla European Foundation for Support of Culture, ed apriamo nuovi orizzonti sul jazz ed il teatro musicale. Tre intense settimane di musica e non solo con una camera acustica per offrire la migliore esperienza d’ascolto. Ultima novità sarà la settimana dedicata ad uno specifico strumento musicale, che quest’anno sarà il sassofono: avremo alcuni tra i migliori sassofonisti da tutto il mondo che si esibiranno in concerto, ci faranno conoscere più da vicino il loro strumento e terranno masterclass per giovani musicisti».

Il Lerici Music Festival, rassegna precedentemente nota con il nome di Suoni dal Golfo, ha assunto l’attuale denominazione a partire dallo scorso 2020, anno in cui inizia il mandato in qualità di direttore generale di Maurizio Roi, noto in Liguria per i suoi precedenti di Sovrintendente del Teatro Carlo Felice di Genova. Tra le novità introdotte nell’ambio dell’operazione culturale denominata Lerici Music Festival la scelta di prestigiose sedi per i concerti: Villa Marigola, edificio storico risalente alla seconda metà del XIII secolo, costruito sulla sommità del promontorio che separa le due insenature di Lerici e San Terenzo, e il Parco Shelley, parco pubblico adiacente alla villa che fu residenza del poeta inglese Percy Bysshe Shelley.

A inaugurare venerdì 16 luglio il fitto programma di questa manifestazione, la serata titolata “A qualcuno piace Fred... Omaggio a Fred Buscaglione”, con protagonisti Peppe Servillo (voce), Xavier Girotto (sax), Natalio Mangalavite (pianoforte), Lorenzo Cimino (tromba), Matteo Cidale (batteria) e il Quintetto d’archi della Lerici Festival Orchestra, per uno spettacolo in coproduzione con il Festival Internazionale del Jazz - La Spezia.

Il resto della programmazione di questa edizione 2021 propone un repertorio che spazia tra diversi secoli comprendendo – sia per quanto riguarda il repertorio sinfonico che cameristico – rilevanti pagine dei più celebri compositori della storia della musica. Per il secondo anno consecutivo, inoltre, compositore in residenza del Lerici Music Festival, sarà Alexey Shor.

Tra gli eventi collaterali ad esso collegati, il Fringe Festival, una serie di 6 concerti- ambientati nei borghi più ricchi di fascino e caratteristici del Comune di Lerici - che vedranno coinvolti alcuni degli artisti ospiti del festival.

Si segnala, infine, l’evento conclusivo del Premio Pianistico “Concerti a Teatro” promosso dalla Fondazione Carispezia che si terrà nella cornice di Villa Marigola di Lerici in concomitanza con questa quinta edizione del “Lerici Music Festival”. L’iniziativa, prevista domenica 18 luglio, presenta così una collaborazione tra queste due rilevanti manifestazioni – con la direzione artistica rispettivamente di Miren Etxaniz e di Gianluca Marcianò – nell’intento comune di promuovere la musica classica e valorizzare la vocazione culturale di questo territorio. Durante la serata, la giuria popolare del concorso, che in questi mesi ha valutato i 69 concorrenti su una piattaforma online creata appositamente, ascolterà dal vivo i tre giovani finalisti decretando l’assegnazione dei premi previsti: borse di studio messe a disposizione dalla Fondazione Carispezia e la possibilità di esibirsi nella prossima edizione della rassegna “Concerti a Teatro” (1° classificato), nella stagione 2022 del “Lerici Music Festival” (2° classificato) e nella stagione della Società dei Concerti onlus – La Spezia (3° classificato). L’evento sarà trasmesso anche in streaming sul sito www.concertiateatro.it per consentire a tutti di partecipare.

Per ulteriori informazioni: www.lericimusicfestival.com.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il ventinovenne bielorusso si è aggiudicato la XI edizione del Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra di Parma

classica

Il compositore e sovrintendente dell’Opera di Lipsia e della Deutsche Oper di Berlino si è spento a Dresda a 78 anni

classica

La programmazione da ottobre 2021 fino ad aprile 2022