La Verdi torna Orchestra Sinfonica di Milano

Nome nuovo per l'Orchestra che avrà Andrey Boreyko come direttore residente

News
classica
Michael Sanderling (Foto Marco Borggre)
Michael Sanderling (Foto Marco Borggre)

Il nome è nuovo, ma è un ritorno alle origini: l'Orchestra Verdi di Milano ora si chiama Orchestra Sinfonica di Milano e il 19 (ore 20.30), 20 (ore 20) e  22 maggio (ore 16)  all'Auditorium du Milano conclude la stagione 2021/22 con un concerto diretto da Michael Sanderling e il pianista Alexei Volodin per il "Concerto n.3 per pianoforte e orchestra" di Rachmaninov e le "Variazioni e Fuga su un tema di Mozart in la maggiore op. 132" di Max Reger. Intanto l'Orchestra Sinfonica di Milano ha già presentato la sua prossima stagione, 32 appuntamenti, inaugurazione l'11 settembre, e lo staff che la seguirà: Andrey Boreyko è il direttore residente, Alondra de la Parra e Jaume Santonja sono i direttori principali ospiti, Lucas e Arthur Jussen sono gli artisti residenti, Kolja Blacher guida l'Orchestra da camera e Silvia Colasanti è la compositrice residente.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il programma della nuova edizione del festival toscano presentato dal direttore artistico Maurizio Baglini

classica

Dal 16 al 31 luglio la 47ma edizione con la nuova direzione artistica di Mauro Montalbetti

classica

26 al 29 maggio a Parma la XXII edizione con concerti, tra gli altri, di Manuel Barrueco e David Russell, oltre alla promozione dei giovani talenti