La Scala si ferma

35 ballerini positivi al Covid

News
classica
Riccardo Chailly
Riccardo Chailly

Le notizie provenenti dalla Scala non sono confortanti, sono stati identificati trentacinque ballerini e tre mebri della direzione del Ballo positivi al Covid, ragion per cui tutte le attività riguardanti quel settore del teatro sono sospese, compreso l'Omaggio a Nureyev, che doveva essere registrato. Meno grave, ma preoccupante la situazione della lirica perché sono emersi tre casi di positività nella compagnia impegnata nel dittico di Kurt Weill Die sieben Todsünden e Mahagonny Songspiel, diretto da Riccardo Chailly, in cartellone per il 18 marzo. Al momento le prove hanno avuto una battuta d'arresto, mentre l'Ospedale Sacco continua la sua colaborazione col teatro per controllare la presenza di altri sintomi rilevanti, al momento per fortuna non emersi. Nulla è mutato invece per il concerto diretto da Myung-Whun Chung (Haydn, Sinfonia n. 44 e Rossini, Stabat Mater) previsto per il 5 marzo in diretta streaming su RaiPlay e sul sito della Scala.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Esteso fino alla stagione 2022/23 l’impegno come direttore principale con la Chicago Symphony Orchestra, che guida dal 2010

classica

Il 1° ottobre da Parigi si comincia con Fidelio

classica

L’incoronazione di Poppea al centro dell'edizione 2021 del festival ideato da Iván Fischer, in scena dal 30 ottobre al 1 novembre