La prima edizione dello Stauffer Summer Music Festival

Dall’8 al 16 luglio 2022 una nuova rassegna concertistica offerta dalla Fondazione Stauffer di Cremona

News
classica
Giardino di Palazzo Stauffer
Giardino di Palazzo Stauffer

Dall’8 al 16 luglio 2022 al via la prima edizione dello Stauffer Summer Music Festival, la nuova manifestazione musicale estiva organizzata dalla Fondazione Stauffer di Cremona e ospitata presso il Giardino di Palazzo Stauffer, sede dello Stauffer Center for Strings, il primo centro musicale internazionale per l’alta formazione, la ricerca, la composizione, la produzione, il management e l’innovazione, interamente dedicato agli strumenti ad arco.

Protagonisti del Festival saranno alcuni rilevanti artisti internazionali assieme ai migliori allievi ed ex-allievi dell’Accademia Stauffer. Sul palco si esibiranno Aleksey Igudesman, violinista poliedrico, a fianco di Roby Lakatos, punto di riferimento del violinismo gitano, il violinista Giuseppe Gibboni – vincitore del Concorso Paganini 2021 – e la violoncellista Miriam Prandi, due ex-allievi di punta dell'Accademia Stauffer oggi musicisti di fama internazionale, i solisti dall'Ensemble intercontemporain – una tra le più importanti formazioni di musica contemporanea al mondo – e gli artisti del Morgenland Festival Osnabrück, tra le manifestazioni più rilevanti sulla scena internazionale per la promozione della musica colta orientale.

Aleksey Igudesman (foto Julia Wesely)
Aleksey Igudesman (foto Julia Wesely)

Una rassegna composta da sei appuntamenti ideata per celebrare le diverse culture musicali del mondo attraverso gli strumenti ad arco, pensata per un pubblico ampio e vario, dai cremonesi ai visitatori internazionali, dai giovani agli appassionati. Oltre a un programma musicale di stimolante qualità artistica, tanti gli elementi di unicità di questo festival, patrocinato dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, la Regione Lombardia, la Provincia di Cremona, il Comune di Cremona, il Consolato Generale di Svizzera a Milano e l’Institut Français.

Giardino di Palazzo Stauffer
Giardino di Palazzo Stauffer

Fra questi elementi: la location, con una platea di 100 posti immersa nel verde di uno splendido giardino privato e la formula ad ingresso libero, una rara opportunità nel contesto dei festival musicali italiani di questo livello, offerta dalla Fondazione Stauffer, una delle principali istituzioni private in Italia per la promozione della cultura musicale.

«Proponiamo un’idea diversa di festival musicale, con l’obiettivo di offrire alla cittadinanza tutta un’esperienza culturale stimolante in un contesto unico» dichiara Paolo Petrocelli, Direttore Generale dell’Accademia Stauffer e ideatore del Festival. «Presentiamo con coraggio un programma musicale capace di andare al di là di tutti i confini culturali e linguistici, per riunire attorno all’eccellenza artistica grandi musicisti internazionali, giovani talenti provenienti da tutto il mondo ed un pubblico il più possibile eterogeneo e trasversale». Tra i partner culturali del Festival troviamo il FAI e la Leica Akademie Italy.

Per informazioni: www.stauffer.org.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il Festival dal 16 luglio al 9 settembre

classica

Dopo l’estromissione di Ruth Mackenzie nel 2020, a sorpresa lascia il teatro anche l’attuale direttore Thomas Lauriot dit Prévost

classica

A Torino e Milano dal 5 al 25 settembre