I 20 anni del Teatro delle Muse

Ancona, dal 30 settembre

News
classica
Il Teatro delle Muse di Ancona
Il Teatro delle Muse di Ancona

Il Teatro delle Muse di Ancona celebra i vent’anni dalla riapertura proponendo  gli stessi titoli che nel 2002 riportarono il grande spazio teatrale alla cittadinanza: Attila di Giuseppe Verdi e Il matrimonio segreto di Domenico Cimarosa. Si tratta di due nuovi allestimenti della Fondazione Teatro delle Muse che riportano la stagione lirica, diretta da Vincenzo de Vivo, a  titoli di ampio respiro, che per rispondere alle esigenze di distanziamento in palcoscenico avevano lasciato spazio nei due anni di pandemia all’opera da camera. Si inizia il 30 settembre  (replica domenica 2 ottobre)  con Attila, diretta da  Marco Guidarini sul podio dell’Orchestra Sinfonica “Gioachino Rossini”; la  regia è di  Mariano Bauduin, le scene di Lucio Diana e i costumi di  Marianna Carbone; nel ruolo del titolo è Alessio Cacciamani, mentre Ezio è Fabian Veloz, Odabella è Marta Torbidoni, Foresto Sergey Radchenko. Seconda opera in cartellone, Il Matrimonio Segreto va in scena il 14 ottobre  (replica 16 ottobre), e vede sul podio  Diego Ceretta; la regia è affidata a Marco Baliani, scene e costumi sono di Lucio Diana. Nel cast: Geronimo è Filippo Morace, Elisetta Maria Sardaryan, Carolina è  Veronica Granatiero, Fidalma è Mariangela Marini, Il Conte Robinson Alessio Arduini, Paolino Pierluigi D’Aloia. Suona l’Orchestra Sinfonica “Gioachino Rossini”.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Dal 30 gennaio quattro date con Min Chung alla direzione e Jae Hong Park al pianoforte, mentre dal 28 febbraio riprende la stagione 2022-2023

classica

Torino: Daniele Gatti sul podio il 19 e il 20 gennaio

classica

Il trentatreenne compositore parmigiano è stato prescelto dalla giuria internazionale tra centotrentaquattro concorrenti di trentasette paesi diversi