Dante tra Prato e Firenze

Omaggio in musica dalla Camerata Strumentale di Prato e dalla Filharmonie di Firenze

News
classica
Nima Keshavarzi
Nima Keshavarzi

Dante 700 – La dolce sinfonia di Paradiso è il titolo del ciclo di manifestazioni dantesche organizzate per il settimo centenario da due orchestre, la Camerata Strumentale di Prato e la Filharmonie di Firenze, in collaborazione con altri soggetti, quali l’emittente pratese Rete Toscana Classica e il Conservatorio “Cherubini” di Firenze, e in luoghi diversi fra Prato e Firenze.

Un ricco calendario di incontri, concerti e trasmissioni radiofoniche che si sviluppa intorno ad un evento centrale, il concorso di composizione ispirato al tema, a cui hanno risposto 108 compositori da ogni parte del mondo, con una giuria presieduta dal compositore svedese Anders Hillborg (gli altri membri della giuria sono Silvia Colasanti, Mauro Montalbetti, Giovanni Sollima, Jonathan Webb, Alberto Batisti e Paolo Cognetti): le tre partiture vincitrici del concorso, di Steven Heleein, David John Roche e Matteo Rubini, saranno eseguite dalle due orchestre unite dirette da  Nima Keshavarzi, fondatore e direttore della Filharmonie, il 1° ottobre al Teatro Politeama di Prato. Altri concerti: musiche di Paolo Cognetti e Franco Cioci alla Certosa di Firenze (9 settembre), “Il Dante di Liszt” affidato a Mariangela Vacatello, pianoforte, e Adriano Falcioni, organo (il 22 settembre al Conservatorio “Cherubini”).

E ancora: le conferenze di Carlo Sisi e Riccardo Bruscagli,  il ritratto di compositore del presidente della giuria di Anders Hillborg (il 29 settembre al Museo Pecci di Prato), gli incontri al Politeama con altri membri della giuria, Giovanni Sollima (“Il mio Dante”, 30 settembre), Silvia Colasanti e Mauro Montalbetti (1° ottobre), le conferenze e trasmissioni radiofoniche curate dal direttore artistico della Camerata, Alberto Batisti, ossia “Un autunno da sfogliare: Dante e la musica” (Biblioteca Comunale “Lazzerini” di Prato, 6, 13, 27 settembre alle 21), “Che la dolcezza ancor dentro mi suona”, dal 1° settembre tutti i mercoledì su Rete Toscana Classica alle 18,40, e sulle stesse frequenze dal 23 settembre un canto della Commedia ogni giorno alle 20,30, lettura di Nino Marescotti.

Informazioni: www.lafilharmonie.com.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Presentata a Venezia la nuova stagione del Centro di musica romantica francese: si apre con la musica all’epoca di Napoleone Bonaparte

classica

Si svolgerà giovedì 16 settembre all’Università “La Sapienza” di Roma

classica

23 settembre, 7 e 21 ottobre, tre concerti online del pianista Daniel Levy