Tosca e Turandot a Caracalla per il centenario pucciniano

Nella stagione estiva dell'Opera di Roma opera, danza, cinema, teatro, circo, jazz e una rassegna di grandi della canzone italiana

News
classica
Le Terme di Caracalla
Le Terme di Caracalla

Per celebrare Puccini in occasione del centenario della morte, la stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla 2024, ormai diventata un festival di nome e di fatto, è imperniata sulle sue due opere forse più popolari e certamente più adatte al plein air, Tosca  e Turandot. Ad accomunare queste due nuove produzioni sono il progetto creativo e le scene dell'archistar Massimiliano Fuksas e Doriana Fuksas. Entrambe le regie sono affidate a Francesco Micheli. Tosca va in scena dal 5 luglio al 9 agosto con la direzione di Antonino Fogliani. Nei ruoli protagonistici Carmen Giannattasio si alternerà a Sonya Yoncheva (Floria Tosca), Saimir Pirgu a Vittorio Grigolo e ad Arsen Soghomonyan (Cavaradossi), Claudio Sgura a Roberto Frontali (Scarpia). Come protagoniste di Turandot,  diretta da Donato Renzetti, si alterneranno dal 16 luglio al 10 agosto Angela Meade e Lise Lindstrom, che si sono fatte molto apprezzare recentemente al Costanzi. Due saranno anche le Liù: Maria Grazia Schiavo e Juliana Grigorian. Tre invece i Calaf: Luciano Ganci, Brian Jadge e Arsen Soghomonyan.

Il programma della danza è aperto da un spettacolo intitolato Le notti romane di Dior  (9 e 10 luglio) che unisce la danza e la musica alla moda, nella fattispecie i costumi creati da Angela Chiuri della Maison Dior per due balletti: Nuit romaine  di Angelin Preljocaj (su musiche registrate che vanno da Vivaldi ai Daft Punk) e Nuit dansée  di Giorio Mancini, una nuova creazione sui tre movimenti del Tirol Concert for piano and orchestra  di Philip Glass, eseguito dal vivo sotto la direzione di Alvise Casellati. Questo spettacolo è già stato presentato in tournée a Parigi e Dubai ma mai a Roma. Tra i principali interpreti Eleonora Abbagnato, Rebecca Bianchi e Michele Satriano. La proposta coreutica si completa con l'ormai tradizionale appuntamento con Roberto Bolle and Friends  (19 e 20 luglio).

Due i concerti che vedranno impegnata l'orchestra del teatro. Il 23 luglio Timoty Brock dirige Fantasia Disney - Live in concert:  è una selezione delle musiche di Fantasia  (del 1940) e Fantasia 2000,  che saranno abbinate alla visione delle relative sequenze di questi due celeberrimi film di animazione di Disney, amati da "grandi e piccini". Il 30 luglio Wayne Marshall, nella duplice veste di pianista e direttore, dedicherà il suo concerto a George Gershwin, di cui è uno dei più affermati interpreti: sono in programma Rhapsody in blueAn American in Paris  e una solezione di Porgy and Bess,  a cui è accostata una suite di danze da On the Town  di Bernstein.

Altri appuntamenti avranno luogo in spazi dell'antico complesso termale più ridotti rispetto al grande pacoscenico principale. Tra questi una rassegna di film dedicati a Puccini. Il 27 giugno il recente Puccini e la Fanciulla  di Romano Benvenuti è abbinato al raro filmato d'epoca Una giornata con Puccini  del 1918. Il 1° luglio tre riletture cinematografiche della storia di Madama Butterfly. Il 4 luglio un frammento di una Tosca  del 1918 e Avanti a lui tremava tutta Roma  di Carmine Gallone con Anna Magnani. Ci sarà anche uno spettacolo teatrale dedicato a Puccini: Vissi d'arte, vissi d'amore  di Massimiliano Finazzer Fleury (29 giugno e 2 luglio) e perfino uno spettacolo di circo contemporaneo della compagnia blucinQue, Puccini Dance Circus Opera per coro di corpi e strumenti  (25 e 26 giugno).

Spazio anche al jazz con due concerti il 18 luglio e il 3 agosto, di cui per il momento non sono noti i dettagli, e tre serate di Late night jazz,  programmate in un orario che permetterà la partecipazione degli spettatori dell'opera di quella sera dopo la fine della rappresentazione.

Last but not least  prima di tutti gli spettacoli ricordati finora, si svolgerà con cadenza quasi quotidiana dal 2 al 21 giugno un vero festival della musica pop, con alcuni grandi protagonisti della canzone italiana: Fiorella Mannoia, Francesco De Gregori in duo con Checco Zalone, Ornella Vanoni, Samuele Bersani, Il Volo, John Legend (unico non italiano), i Pooh, Biagio Antonacci e Antonello Venditti.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

A Firenze Turandot e Tosca

classica

Il 23 aprile al Teatro Bonci di Cesena i Solisti della Scala presentano musiche di Mozart e Schumann e una prima assoluta di Braconi

News in collaborazione con  Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale
classica

Dal 12 aprile al 1° maggio il Terra Sancta Organ Festival