Targhe Tenco: tutti i vincitori

A Vinicio Capossela il miglior album, a Daniele Silvestri la migliore canzone

News
pop
Capossela targa tenco

Annunciate le Targhe Tenco 2019. Il premio per il miglior disco va a Vinicio Capossela, per il recentissimo Ballate per uomini e bestie, che si è imposto sui dischi Francesco Di Giacomo (La parte mancante), Patrizia Laquidara (C'è qui qualcosa che ti riguarda), Nada (È un momento difficile, tesoro) e Pacifico (Bastasse il Cielo).

Non è una sorpresa neanche il premio per l'opera prima, andato al giovane Fulminacci con La vita veramente, che ha goduto in questi mesi di un certo hype. Gli altri candidati erano Sasà Calabrese (Conserve), Alessandro Centolanza e Gli Splendidi (Il giorno, poi la notte), Marta De Lluvia (Grano), Giulia Mei (Diventeremo adulti) e Sale (L'innocenza dentro me).

Premio alla canzone a Daniele Silvestri con "Argento vivo", e piazzati Ernesto Bassignano ("Il mestiere di vivere"), Motta ("Dov’è l’Italia"), Nada ("È un momento difficile, tesoro") e Gianmaria Testa (Povero tempo nostro).

Il più votato per l'album in dialetto è stato invece Enzo Gragnaniello con Lo chiamavano vient'e terra, impostosi su Francesco Di Bella ('O diavolo), Elsa Martin e Stefano Battaglia (Sfueâi), Setak (Blusanza), Raffaello Simeoni (Orfeo incastastorie) e Sollo&Gnut (L'orso 'nnammurato).

Il premio al disco di interprete di canzoni non proprie tocca invece ad Alessio Lega per Nella corte dell'Arbat. Le canzoni di Bulat Okudzava. Gli altri candidati erano Roberto Michelangelo Giordi (Il sogno di Partenope), Ester Formosa & Elva Lutza (Cancionero), Olden (A60), Silvio Trotta (Confessioni di un musicante. Silvio Trotta canta Branduardi).

Infine, il premio per l'album collettivo a progetto va ad AdoRiza per Viaggio in Italia. Cantando le nostre radici.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

pop

È morto a 84 anni il cantante Fred Bongusto, tra le voci dell'Italia del boom

pop

È morto a 80 anni Ginger Baker, batterista dei Cream e dei Blind Faith, tra i più influenti della storia del rock

pop

Dal 17 al 19 ottobre a Sanremo, la rassegna del Club Tenco: ci sono anche Eric Burdon e Achille Lauro