Stresa Festival 2023

Dal 14 luglio all’8 settembre la 62a edizione del festival sul Lago Maggiore

News
classica
Stresa Festival (foto Lorenzo Di Nozzi)
Stresa Festival (foto Lorenzo Di Nozzi)

Torna sul Lago Maggiore dal 14 luglio all’8 settembre Stresa Festival, manifestazione giunta in questo 2023 alla sua 62a edizione.

«Immaginiamo Stresa Festival 2023 come un arcipelago sonoro. E immaginiamo di disegnare una nuova mappa del territorio in cui isole di musica si aggiungono alle isole e alle bellezze che il Lago Maggiore offre da sempre. Un nuovo arcipelago da navigare e scoprire, composto da isole con caratteristiche ben delineate sia dai generi musicali che dai grandi artisti che le abiteranno».

Così il direttore artistico Mario Brunello introduce un programma che indaga le diverse declinazioni del linguaggio musicale, perlustrando i vari generi attraverso i differenti filoni che abitano una programmazione che nutre il variegato cartellone 2023 di questa consolidata manifestazione.

Stresa Festival (foto Lorenzo Di Nozzi)
Stresa Festival (foto Lorenzo Di Nozzi)

Stresafestivaljazz è la prima isola di luglio in cui si potranno ascoltare due artisti come Arturo Sandoval e Nicola Piovani con i loro ensemble.

Stresafestivalyoung è un’isola appena nata: i giovani per i giovani del territorio. L’Associazione Stresa Festival Young è impegnata tra il rinascimentale Desprez e la musica elettronica.

Stresafestivalbaroque rappresenta un’isola musicale dal suono antico che in agosto avvierà la sua offerta musicale con le Quattro Stagioni di Vivaldi, reinterpretate dal geniale compositore Max Richter: verranno suonate su strumenti antichi da Brixia Musicalis – ensemble diretto da Elisa Citterio anche solista al violino – e vedranno in scena due grandi danzatori e coreografi contemporanei, James Wilton e Sarah Jane Taylor.

Stresafestivalclassic è l’isola musicale che comprende il repertorio più vasto, classico, romantico, moderno, strumenti inconsueti e interpreti straordinari e solisti d’eccezione come, tra gli altri, Yuja Wang, Angela Hewitt, Alëna Baeva, Sergej Malov e lo stesso Mario Brunello, oltre a formazioni orchestrali quali l'Orchestre Filarmonique de Radio France, l'Orchestre de la Loge, la Camerata RCO, solo per citarne alcune.

Tutte le informazioni e il programma completo sul sito www.stresafestival.eu.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Undici concerti distribuiti in quattro weekend nel Forum Fondazione Bertarelli

classica

Per il prossimo “Flauto magico” assegnati sei su dieci ruoli in concorso ma non si trovano i candidati per Papageno, Sarastro, Monostatos e Regina della Notte

classica

Per il gran finale del Festival, all’Auditorium del Museo Piaggio otto pianisti si sfidano in prove diversificate, rievocando i leggendari duelli dei grandi compositori della storia.