Katharina torna a Bayreuth

Dopo la grave malattia che l’aveva costretta alla sospensione dalla direzione artistica del festival wagneriano, è stato annunciato il suo ritorno dal 21 settembre

News
classica
Katharina Wagner
Katharina Wagner

Katharina Wagner è pronta a riprendere le redini del Festival di Bayreuth il prossimo 21 settembre, completamente guarita dalla malattia che l’aveva colpita la scorsa primavera e costretta ad abbandonare l’incarico per affidarsi alle cure dei medici. Se nello scorso aprile il riserbo sulla malattia era pressoché totale, ieri la Bild Zeitung riportava in un titolo in virgolettato che la Wagner sarebbe stata in coma per sei settimane. Citando una dichiarazione rilasciata al quotidiano Passauer Neue Presse, l’attuale direttrice artistica del Festival di Bayreuth sarebbe stata vittima di un esaurimento nervoso. Lo stato di coma, sempre secondo l’articolo, sarebbe stato causato da trombosi polmonari che l’avrebbero costretta al ricovero prima al Policlinico universitario di Ratisbona e in seguito in una clinica specializzata di Bad Nauheim, dove avrebbe subito numerose operazioni, seguite da una lunga convalescenza trascorsa fra le colline dell’Alta Baviera.

Con il ritorno di Katherina Wagner sulla plancia di comando si chiude dunque un anno nero, che ha visto anche la prima cancellazione dell’annuale rassegna wagneriana dal dopoguerra a causa della pandemia. C’è da aspettarsi che la Wagner metterà subito mano alla programmazione dell’edizione 2021 del Festival, per la quale si annunciano una nuova produzione del Fliegende Holländer oltre alle riprese del Lohengrin e dei Meistersinger von Nürnberg e che vedrà anche l’inizio delle prove del nuovo Ring des Nibelungen firmato da Valentin Schwarz, già previsto nel 2020 e rinviato al 2022.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Stasera concerto vocale al posto di Aida

classica

Meli è indisposto, al suo posto arriva Kaufmann

classica

Dal 20 al 23 ottobre a Macerata torna la rassegna di Nuova Musica