Il “Boris Godunov” dell’Opera di Tokyo in streaming

Dal 24 marzo l’opera di Mussorgsky disponibile su OperaVision e NNTT Stream

News
classica
"Boris Godunov" (foto Rikimaru Hotta)
"Boris Godunov" (foto Rikimaru Hotta)

Dal prossimo 24 marzo la nuova produzione del Boris Godunov di Mussorgsky dell’Opera di Tokyo, firmata da Mariusz Treliński e andata in scena lo scorso 17 novembre 2022, sarà trasmessa in streaming su OperaVision e NNTT Stream, restando disponibile per la visione per sei mesi con sottotitoli in inglese, russo e giapponese. Boris Godunov è l'unica opera di Mussorgsky e si basa sulla vita reale del protagonista Boris Godunov, zar russo della fine del XVI secolo.

"Boris Godunov" (foto Rikimaru Hotta)
"Boris Godunov" (foto Rikimaru Hotta)

Nato come una coproduzione con l’Opera Nazionale Polacca, questo nuovo allestimento è stato ideato dalla regia di Mariusz Treliński, Direttore Artistico dell’Opera Nazionale Polacca, mentre la direzione musicale è affidata a Ono Kazushi, Direttore Artistico dell'NNTT. La produzione si concentra sulla relazione tra Boris e suo figlio Fyodor, descrivendo la colpa e il conflitto del protagonista.

"Boris Godunov" (foto Rikimaru Hotta)
"Boris Godunov" (foto Rikimaru Hotta)

Il cast, di sicuro interesse, comprende interpreti come, tra gli altri, Guido Jentjens nel ruolo del titolo, Arnold Bezuyen nei panni del principe Vasiliy Shuysky, oltre agli emergenti Goderdzi Janelidze (Pimen) e Kudo Kazuma (Grigory).

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Undici concerti distribuiti in quattro weekend nel Forum Fondazione Bertarelli

classica

Per il prossimo “Flauto magico” assegnati sei su dieci ruoli in concorso ma non si trovano i candidati per Papageno, Sarastro, Monostatos e Regina della Notte

classica

Per il gran finale del Festival, all’Auditorium del Museo Piaggio otto pianisti si sfidano in prove diversificate, rievocando i leggendari duelli dei grandi compositori della storia.