Barezzi celebra Battiato

Edizione speciale per il Barezzi Festival di Parma, tutta nel segno di Franco Battiato

News
pop
Carmen Consoli Barezzi Festival
Carmen Consoli

Barezzi Festival – dal 4 al 6 novembre a Parma al Teatro Regio e all'Auditorium del Carmine – si dedica tutto a Franco Battiato, sotto il titolo Mondi lontanissimi. «Nel 2008 eravamo alle origini del Barezzi, che si svolgeva in un caffè di Parma sotto forma di concorso, e ci mettemmo in testa di affiancare alla gara un festival trasversale e colto, proiettato nel futuro ma con radici profonde nel mondo classico», racconta il direttore artistico Giovanni Sparano. «Allora, con l’aiuto del maestro e amico Alessandro Nidi, pensammo di contattare Battiato. Lui ci rispose subito e ci invitò nella sua bellissima dimora a Milo. Quelle ore passate con lui sulle pendici dell’Etna non potremo mai dimenticarle: ci accolse con un’ospitalità d’altri tempi e si sensibilizzò da subito alla causa del Barezzi venendo poi gratuitamente alla manifestazione qualche mese più tardi, il 6 settembre 2008 a Busseto. Grazie a quel gesto, il Barezzi ebbe da subito l’appoggio di istituzioni e sponsor che ancora oggi lo sostengono».

«Battiato – continua Sparano –  per noi è stato l’inizio e sarà per sempre il nostro faro stilistico per eccellenza, ci ha inculcato il coraggio di osare nelle scelte unendo “Mondi lontanissimi”, vicini per bellezza e stile».

– Leggi anche: Franco Battiato, il più grande

Tre sono gli eventi "big" del Barezzi 2021: Carmen Consoli, fresca del nuovo album Volevo fare la Rockstar e che aprirà il tour del venticinquennale di carriera, Iosonouncane e i Fontaines D.C., con la prima presentazione italiana di A Hero’s Death.

Intorno, appunto, una serie di appuntamenti Battiato-centrici: William Manera reinterpreterà L’era del cinghiale bianco, Pino Marino PatriotsGuido Maria Grillo Il VuotoNicolò Carnesi Caffè de la Paix, Alessio Bondì una selezione di canzoni siciliane di Battiato. Spazio anche a Filippo Destrieri, tastierista di Battiato, con lo spettacolo Il Padrone della Voce, al tributo dei Radiodervish e ad Alessandro Nidi che con il suo Ensemble proporrà Genesi di Genesi.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

pop

Tre appuntamenti il 17, 24 e 28 settembre tra rock, elettronica e un omaggio ai Qeen

pop

Il meglio del jazz del mese scelto dai giornalisti dello Europe Jazz Media

pop

Il batterista dei Rolling Stones aveva 80 anni