Vento di scirocco su Novara

Larry Ochs e Don Robinson chiudono la lunga stagione di Novara Jazz Winter

Recensione
jazz
Novara Jazz Novara
27 Aprile 2013
Un lungo inverno quello di Novara. Sembrava finire a febbraio, e invece si è protratto fino ad aprile. E così il Novara Jazz Winter chiude a primavera inoltrata con due concerti straordinari aggiunti in coda al cartellone. Nata tre anni fa come contraltare di Novara Jazz - che quest'anno giunge alla decima edizione - questa rassegna invernale ha assunto nel tempo caratteri propri, confermando un'insolita vocazione per le realtà più eccitanti e coraggiose dell'avanguardia jazzistica. Come il duo Ochs-Robinson che - davanti a una platea non gremitissima, ma attenta e partecipe - ha chiuso il festival con un concerto memorabile. Dopo l'esibizione con il Rova Saxophone Quartet di qualche anno fa, Larry Ochs torna a nel capoluogo piemontese con il suo nuovo progetto in duo, una formazione agile e, a detta dello stesso Ochs, più facile da proporre in questi tempi di crisi, ma non per questo meno affascinante. Una serie di episodi improvvisati, dagli umori variabili, in cui i due si muovono tra dinamiche ondivaghe e giochi di contrasti. Dalla batteria di Robinson sgorgano profumi d'Africa, fresche intuizioni e un'incredibile libertà nell'appoggiarsi sul tempo. Anche nei momenti più liberi non abbandona mai la pulsazione per tenere agganciato il piede dell'ascoltatore. Ochs dal canto suo, lascia da parte ogni virtuosismo per concentrarsi sul colore, esplorando le sfumature armoniche di ogni singola nota. Un concerto che stupisce per la leggerezza anche nei momenti più frenetici, per la semplicità dal materiale che sostiene l'improvvisazione e da vita al dialogo. Una ventata di scirocco che chiude l'inverno di Novara Jazz anticipando i ritmi euforici della stagione estiva.

Interpreti: Cast: Larry Ochs: sax tenore e sopranino; Don Robinson: batteria.

Se hai letto questa recensione, ti potrebbero interessare anche

jazz

Alla testa del nuovo quartetto Broken Shadows, Berne e Speed rileggono le proprie radici musicali

jazz

Il trio di David Grubbs, Mats Gustafsson e Rob Mazurek per un concerto memorabile a Padova

jazz

Il mito di Chet Baker rivive nella musica di Paolo Fresu e nello spettacolo di Leo Muscato e Laura Perini, al Parco della Musica (e in tour)