Un videoclip per Orfeo

Gluck a Montepulciano

Recensione
classica
Cantiere Montepulciano
Christoph Willibald Gluck
19 Luglio 2014
Il 39° Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano celebra il 300° anniversario della nascita di Christoph Willibald Gluck con una nuova messa in scena di Orfeo ed Euridice per la regia del giovane emergente Stefano Simone Pintor. Il pregio maggiore della produzione è proprio la regia. Orfeo è un cantante rock, e la storia diventa il plot di un videoclip onirico, allucinato, ambientato nella trasgressione post-Woodstock: Orfeo ed Euridice sono una coppia (forse lesbica). Tutto è, infatti, giocato su l'ambiguità di Silke Marchfeld, contralto dall'aspetto androgino e dal timbro maschile: spesso ci si domanda perfino se non sia un controtenore a cantare! I due si auto-sposano con leggerezza hippy e filano via a tutta velocità in una spider rossa. Un albero dietro una curva sarà il serpente che porta via la vita ad Euridice. Le Furie sono un'allucinazione psichedelica da LSD. Tutto il viaggio negli Inferi alla ricerca di Euridice, un lungo flash-back: sogno? Allucinazione? Tutto é possibile: il lieto fine del ritrovarsi convive con la fine drammatica del ritrovarsi e poi lasciarsi per uno sguardo… Sotto il profilo musicale Roland Böer fa quello che può per tirare fuori il meglio dall'Orchestra Poliziana. Si intuisce la volontà di una chiave di lettura brillante e chiaroscurale. La Corale Poliziana, affollata nei palchi, regala un piacevole effetto stereo. Il cast è l'anello debole: grigio l'Amore di Georgina Louise Stalbow, Roma Loukes (Euridice)  spesso non si sa in quale lingua canti… ma è un cantiere: lo spettacolo tiene anche grazie alle scene realistiche di Gregorio Zurla condite dalle danze molto accademiche.

Interpreti: Silke Marchfeld, Orfeo Roma Loukes, Euridice Georgina Louise Stalbow, Amore

Regia: Stefano Simone Pintor

Scene: Gregorio Zurla

Costumi: Noémie Grottini

Coreografo: Maria Stella Poggioni e Stefano Simone Pintor

Orchestra: Orchestra Poliziana

Direttore: Roland Böer

Coro: Corale Poliziana

Maestro Coro: in collaborazione con École de ballet

Luci: Gianni Trabalzini

Se hai letto questa recensione, ti potrebbero interessare anche

classica

All’Oper Frankfurt interesse per l’opera di Richard Wagner, assente da qualche stagione

classica

Firenze: non convince la regia di Andrea Bernard

classica

Dopo Anversa l’Opera delle Fiandre porta a Gand Der Schmied von Gent, ultima opera di Franz Schreker