Torna l’Imola Summer Music Academy and Festival

Dal 28 giugno al 30 luglio la XIII edizione della manifestazione dalla doppia anima

In collaborazione con Fondazione Accademia Internazionale Incontri col Maestro
News
classica
Imola Summer Music Academy and Festival
Imola Summer Music Academy and Festival

Anche per la sua XIII edizione, che si terrà tra il 28 giugno e il 30 luglio, l’Imola Summer Music Academy and Festival si conferma quale consolidata manifestazione capace di unire la doppia anima rappresentata dall’alta formazione da un lato e dalla produzione concertistica dall’altro. Una formula originale che rappresenta ormai una sorta di marchio di fabbrica di questo festival organizzato dalla Fondazione Accademia Internazionale Incontri col Maestro in collaborazione con il Comune di Imola e con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Emilia Romagna e della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Il nuovo cartellone 2024 propone dunque un ricco calendario di incontri e concerti – alcuni offerti come appuntamenti pomeridiani altri in orario serale e tutti ad ingresso gratuito – a partire dalle masterclass che vedranno protagonisti i maestri delle Accademie della Fondazione: Franco Scala e André Gallo pianoforte, Boris Belkin violino, Enrico Bronzi violoncello, Antonello Farulli viola e quartetto, Andrea Manco flauto, Giovanni Puddu chitarra, Marco Zuccarini musica da camera, Marco Di Bari composizione. A questi si aggiunge il corso di direzione d’orchestra guidato da Marco Boni che sarà realizzato in collaborazione con l’Orchestra Senzaspine, mentre tra i docenti ospiti troviamo Dirk Mommertz, Clara Blavet e Paolo Taballione.

Imola Summer Music Academy and Festival

Il calendario dei concerti si aprirà invece con la II edizione di Imola Piano e Forte, iniziativa realizzata con l’Area Cultura del Comune di Imola che coinvolge i giovani pianisti dell’Accademia in un format “piano city”, in cui diversi luoghi del centro storico della città saranno abitati dalla musica d’arte e dai suoi interpreti e animati da un’attitudine coinvolgente e accogliente nei confronti del pubblico. A partire da martedì 2 luglio, inoltre, nelle due sedi di Palazzo Monsignani e della Rocca Sforzesca, si alterneranno allievi e docenti dell’Accademia, oltre a ospiti quali l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna (18 luglio), che suonerà sotto la direzione di Marco Boni e con André Gallo al pianoforte, Arturo Tallini alla chitarra (10 luglio) che eseguirà un programma con prime assolute a lui dedicate, l’Orchestra Senzaspine (12 luglio) impegnata in un workshop formativo con gli allievi dei corsi di composizione e di direzione d’orchestra, Paolo Taballione (14 luglio) primo flauto della Bayerische Staatsoper in un recital dedicato al suo strumento, Sheng Yuan (22 luglio) capo dipartimento del programma Master del Conservatorio di Pechino in un recital per pianoforte. Si rinnova, inoltre, la collaborazione con l’Accademia d’Arte Lirica di Osimo (19 luglio) grazie ad un concerto dal titolo “In Francia, a cavallo dei due secoli” che vede protagonisti giovani cantanti assieme a giovani pianisti, allievi delle due istituzioni.

Una piacevole conferma è anche rappresentata dal Progetto Imola-Cina, che anche quest’anno porta in città allievi e docenti selezionati dalle migliori scuole di musica cinesi per un progetto didattico di scambio e di crescita culturale. Accanto agli studenti di pianoforte, da questa edizione si aggiungono anche giovani allievi flautisti, una novità che viene proposta con l’obiettivo di ampliare nei prossimi anni l’opportunità a tutti gli strumenti previsti dal piano di studi dell’Accademia di Imola.

Gli allievi delle masterclass di pianoforte potranno infine partecipare alle selezioni del Premio Pianistico Città di Imola e del Premio al Talento Florence Marzotto, importanti riconoscimenti ai giovani talenti dello strumento che ha segnato la nascita dell’Accademia Incontri col Maestro. Il premio verrà consegnato in occasione del concerto conclusivo del Festival la sera del 29 luglio nel Cortile del Palazzo Monsignani.

In programma si completa con due appuntamenti ospitati nell’ambito dei Suoni e Sapori del Mattino, la rassegna di concerti con colazione previsti per domenica 14 luglio e domenica 21 luglio (ore 7.30) nel chiostro dell’ex Convento di San Michele all’Osservanza in via Venturini (per questi concerti è obbligatoria la prenotazione telefonando al numero 392 0989076).

Il programma completo e le informazioni aggiornate sul sito: www.imolamusicacademies.org.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Il 23 luglio un esclusivo concerto per pianoforte, orchestra ed elettronica con lo YAS String Quintet

classica

Dal 26 luglio all’11 agosto un ricco cartellone dedicato al tema “Memoria e Speranza”

classica

Dal 23 agosto la nuova stagione concertistica trasmessa in diretta sulla Digital Concert Hall