Progetto Evolution: Mondrian e la musica

Venezia: la stagione Agimus

News
classica
In occasione del 70° anniversario della morte di Piet Mondrian, Agimus Venezia organizza tra l'1 aprile e il 13 dicembre quindici appuntamenti musicali e artistici, conferenze di filosofia e un progetto didattico ispirati ai principi estetici del fondatore del neoplasticismo. Il titolo della stagione (Evolution) si ispira a un celebre trittico del pittore olandese, appartenente alla fase simbolista e teosofica. Ci soffermerà sugli esordi paesaggistici, le meditazioni teosofiche, l'ammirazione per le teorie estetiche di Schiller e Goethe e si analizzerà l'influenza esercitata dall'impressionismo, il linguaggio sperimentale di Cezanne, l'incontro con il cubismo e il mondo culturale che ruota attorno alla rivista De Stijl, sino a giungere alla svolta astrattista e all'incontro con la tradizione americana e il jazz. Integrali di Beethoven, Chopin e Schumann, progetti didattici e formativi si alterneranno alle commissioni di opere prime a compositori dei Conservatori europei e statunitensi e ad artisti figurativi dell'Accademia di Belle Arti e dei Licei Artistici di Mestre, realizzate nell'ambito dei concerti affidati al Plurimo Ensemble, gruppo in residence dell'Ateneo Veneto. Agimus

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Presentato a Venezia il programma delle attività culturali e musicali della Fondazione “Giorgio Cini” per il 2019 

classica

Un interessante volume dedicato a Giorgio Strehler e i suoi scenografi

classica

Il direttore milanese non sarà a Lipsia e a Baden-Baden per l’Otello di Verdi al Festival di Pasqua