Netrebko in ospedale per Covid, Gruberova addio alle scene

Anna Netrebko ha contratto il coronavirus durante alcune recite al Bolshoi di Mosca, Edita Gruberova ha cancellato il suo recital a Firenze

News
classica
Anna Netrebko Codiv 19
Anna Netrebko

Una dopo l’altra sono giunte notizie su Edita Gruberova e Anna Netrebko che, sebbene diverse, hanno rattristato e preoccupato i fan di queste due grandi star e tutti gli appassionati della lirica.

La televisione di Stato russa il 17 settembre ha comunicato che Anna Netrebko è ricoverata in ospedale per una polmonite causata dal coronavirus. In un post su instagram la cantante ha confermato la notizia, assicurando che «tutto andrà bene». E ha aggiunto che aveva preso la decisione di continuare il suo lavoro nonostante la pandemia, invece di «starsene seduta a casa per paura di contrarre la malattia» e che «non rimpiange nulla». Il contagio è con ogni probabilità avvenuto durante le recite del Don Carlo al Teatro Bolshoi di Mosca accanto al basso Ildar Abdrazakov, che era risultato positivo al test del coronavirus. Le recite erano state sospese subito, ma evidentemente troppo tardi.

Di diverso tenore la notizia riguardante Edita Gruberová, che alla vigilia del suo settantaquattresimo compleanno ha deciso di ritirarsi dalle scene. La notizia giunge da Firenze, dove il soprano slovacco avrebbe dovuto dare un recital il 3 ottobre, recuperando quello inizialmente previsto il 14 giugno e posticipato a causa della situazione sanitaria. Ma Alexander Pereira, sovrintendente del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, ha informato che si tratta di qualcosa di più della cancellazione di un singolo concerto: «Per un cantante in uno stato avanzato della carriera come la sua – ha detto in un comunicato – è fondamentale mantenere la voce in forma grazie a esibizioni artistiche regolari. La situazione creatasi a causa del virus ha reso impossibile mantenere una routine nel cantare, visto che ogni tipo di evento è stato annullato. Da agosto, la signora Gruberová ha dunque ripreso la preparazione del programma ambizioso previsto per la sera del 3 ottobre. Nonostante il suo impegno straordinario, Edita Gruberová ci ha informato oggi della sua volontà di concludere la sua carriera. Eravamo estremamente felici di poter ospitare nel nostro Teatro uno dei più grandi soprano del mondo per un suo concerto, e siamo molto dispiaciuti di sapere che questo grande momento non potrà più aver luogo».

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Assegnati a Londra gli Olivier Award, i massimi riconoscimenti del teatro britannico

classica

Un mese di stop nel nuovo DPCM

classica

Un appello contro la chiusura dei teatri