Muccino in Arena

Verona: il regista cinematografico debutta come regista d'opera per Cavalleria rusticana e Pagliacci

News
classica
Arena di Verona
Arena di Verona

Gabriele Muccino, regista di L'ultimo bacio e La ricerca della felicità debutterà come regista d'opera, inaugurando il 13 giugno il Festival Lirico 2020 dell'Arena di Verona curando la regia di Cavalleria rusticana e Pagliacci .«Gli allestimenti di Arena sono davvero il nostro patrimonio, - dichiara la sovrintendente Cecilia Gasdia -perché a differenza di altri teatri, diventano il cuore delle nostre stagioni, un appuntamento imprescindibile per il nostro pubblico che ancora le cerca a distanza di anni, un tesoro di bellezza che parla dell’Italia nel mondo creando ogni anno un affascinante dialogo tra contemporaneità e tradizione, che costituisce uno degli elementi distintivi di Fondazione Arena. Gabriele Muccino è perfetto in Cavalleria e Pagliacci, titoli in cui l’approccio intimista e di scavo psicologico deve venir sottolineato pur nella dimensione spettacolare del nostro palco. Una nuova avventura per noi e per lui, nella consapevolezza che ciò che si fa in Arena rimarrà negli anni a venire ed è un progetto per il futuro: di certo un incentivo in più per un regista di spicco come lui».

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Torino: sette concerti dal 18 giugno su Radio3

classica

Le maggiori istituzioni teatrali del paese lanciano l’allarme e chiedono aiuti al governo per non chiudere

classica

Tre le opere del cartellone e numerose serate musicali con Stefano Massini, Stefania Sandrelli e l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano