“The String Circle” a Mondomusica 2023

Il progetto de Le Dimore del Quartetto ha presentato la sua rete di liuteria contemporanea al salone Mondomusica di Cremona

News
classica
Alinea Quartet e Stefano Conia
Alinea Quartet e Stefano Conia

Il progetto de Le Dimore del Quartetto The String Circle, l’innovativo network internazionale che valorizza la liuteria artigianale e sostiene la carriera di giovani musicisti in una economia circolare, ha partecipato lo scorso venerdì 22 settembre a Cremona per Mondomusica 2023, il salone Internazionale degli Strumenti Musicali d’Alto Artigianato.

In questa occasione l'Alinea Quartet ha tenuto un breve concerto – con brani di Ravel, Haydn e Dvorak – che ha messo in risalto il quartetto di strumenti realizzato dal liutaio Stefano Conia, e prestato in comodato gratuito all’ensemble nell’ambito del progetto.

Dal suo lancio avvenuto sempre a Cremona nell’aprile 2022 al Museo del Violino, partner principale del progetto, con la collaborazione con la Fondazione Cologni e la Michelangelo Foundation e il patrocinio di Italia Patria della Bellezza, The String Circle ha continuato a crescere. Attualmente, conta ben 21 esperti liutai e archettai che contribuiscono alla creazione di una collezione diffusa destinata a giovani musicisti di talento, selezionati tra i migliori gruppi di musica da camera a livello internazionale parte della rete de Le Dimore del Quartetto.

Noèmie Viaud
Noèmie Viaud

Gli artigiani scelti in collaborazione con i partner del progetto mettono a disposizione dei giovani artisti uno o più strumenti in comodato d'uso, accompagnati da una serie di servizi, tra cui riparazioni e manutenzione. Le botteghe artigiane sono facilmente localizzabili grazie a una mappa interattiva sul sito www.thestringcircle.eu, contribuendo così alla creazione di una collezione diffusa che risponde all’esigenza fondamentale di chi, a inizio carriera, deve trovare lo strumento giusto per spiccare il volo. Il risultato è una rete globale di Maestri Liutai che agevola lo scambio internazionale e favorisce la crescita professionale e artistica di entrambe le figure.

L’arte liutaria e la musica da camera fanno parte dell’identità culturale Europea e rappresentano un patrimonio inestimabile che viene tramandato da secoli da Maestro ad Allievo. Solo grazie a questo passaggio sapiente, alla passione e alla dedizione, questa preziosa eredità rimane viva. The String Circle vuole preservare, tramandare e sostenere la filiera in modo innovativo e consapevole.

Ulrike Dederer
Ulrike Dederer

The String Circle è un modello di progettazione sostenibile coerente con tutta l’attività de Le Dimore del Quartetto, che vuole mettere in connessione necessità e risorse, promuovendo l’economia circolare nel settore musicale contemporaneo. Per questo motivo la mappa dei liutai sarà presente sulla piattaforma europea MERITA, che darà un’importante visibilità agli artigiani che hanno deciso di partecipare all’iniziativa originale e unica nel suo genere.

Il progetto inoltre valorizza la liuteria femminile, al giorno d’oggi poco riconosciuta in un settore prevalentemente maschile, dando visibilità alle migliori artigiane italiane ed internazionali.

Per informazioni: www.thestringcircle.eu.

Se hai letto questa news, ti potrebbero interessare anche

classica

Dal 7 al 15 settembre torna a Padova il Festival internazionale dedicato alla chitarra classica

classica

Assieme alla nuova stagione 2025 presentati logo e stile visivo rinnovati

classica

Dal 21 giugno al 21 settembre torna il festival diffuso con oltre 30 concerti e più di 300 attività collaterali lungo tutta la penisola